Andrea Ferraboschi nuovo Responsabile Tecnico del settore giovanile dei Dolphins Dolo

DOLO. Andrea Ferraboschi è il nuovo Responsabile Tecnico del settore giovanile dei Dolphins Dolo.

Allenatore nazionale dal 1995, Andrea Ferraboschi ha operato nei settori giovanili della Reyer e del Basket Mestre per oltre 10 anni contribuendo a lanciare numerosi talenti. Dal 1994 al 1996 è stato vice allenatore di Frank Vitucci alla Reyer Venezia con il quale ha conquistato la “storica” promozione in serie A1. Dopo alcuni anni lontano dal parquet ha ripreso ad allenare nel 2005 guidando tra l’altro Dnb Montebelluna, Giants Marghera, Pool Venezia con la quale ha conquistato la promozione in Serie B nel 2012. Nelle ultime tre stagioni con il Caorle ha conquistato sempre i playoff disputando una finale (2016) per la promozione in Serie B e una semifinale (2017). Attualmente allena la squadra del Murano che milita in C Silver.

Esperienza e competenza sono qualità riconosciutegli da tutti: dal 2013 ricopre infatti anche il ruolo di presidente della Commissione Regionale Allenatori del Veneto ed è coordinatore dell’attività territoriale delle Selezioni Regionali Giovanili del Veneto.

Ferraboschi sarà il coordinatore di tutti gli allenatori dello staff dei Dolphins per tutte le categorie: under 13, under 15, under 16, under 18 e Promozione, con attenzione anche alle ultime annate del settore minibasket.

Ha già iniziato a lavorare con i tecnici dei Dolphins per condividere con loro la sua esperienza e le sue conoscenze, e spiega i motivi che lo hanno spinto ad accettare la proposta dei Dolphins: “Sicuramente mi ha convinto la proposta che mi è stata fatta dai dirigenti dei Dolphins Dolo di investire sui tecnici, sapendo i grossi margini di miglioramento che ci sono in un territorio come quello della Riviera del Brenta che vede aumentare le iscrizioni di atleti di anno in anno. La società Dolphins opera su più realtà, per esempio in collaborazione con il Fulgor Mira, e possono così contare su un grande bacino di atleti che provengono dal minibasket. L’obiettivo è di poter programmare un settore giovanile che possa crescere non solo dal punto di vista numerico ma anche da quello qualitativo”.

 Esprime la propria soddisfazione anche il Presidente Luca Schiavon: “Andrea Ferraboschi è un tecnico di valore. Conosciamo da anni le sue capacità, le sue qualità tecniche e la sua umanità. Lo abbiamo cercato con insistenza sapendo che il suo contributo poteva rappresentare un valore aggiunto per la nostra società e per i nostri progetti di potenziamento”.

Sara Zanferrari