Basket Mestre 1958, la crescita continua

"La società biancorossa ha esposto i suoi programmi per la prossima stagione e presentato i nuovi acquisti per la C Gold"

Una prima squadra pronta a lottare per i vertici della prossima C Gold; un settore giovanile in costante crescita e deciso a proseguire il proprio percorso; una sezione di Baskin intenzionata a fare da apripista nel territorio a questa nuova, magnifica disciplina; due “nuove” sponsorizzazioni- CIEMME per la prima squadra, Vega Carburanti per C Gold e Baskin- utili a far compiere un altro passo in avanti nel cammino verso l’alto: tutto ciò rappresenta il Basket Mestre 1958 per la prossima stagione, ulteriore tappa di sviluppo per un progetto mirato ad essere punto di riferimento per la città e la sua cintura metropolitana.

foto di Walter Dabalà

L’occasione per illustrare i piani del sodalizio biancorosso è stata la presentazione delle attività 2017/18, svoltasi venerdì sera a Casa Mestre, a cui hanno partecipato- oltre naturalmente ai dirigenti della società e ai tifosi- il nuovo coach Fabio Volpato e i neo acquisti Gabriele Salvato e Michele Bei.

 

foto di Walter Dabalà

Non bastasse quanto descritto sopra, il vice presidente Francesco Rampini ha annunciato anche l’inizio dei lavori- atteso a stretto giro- per l’ampliamento del palazzetto di Trivignano, il quale dovrebbe passare dagli attuali 250 posti a circa 400, ulteriore dimostrazione della volontà di crescita di tutto il progetto di cui la prima squadra è solo la punta di diamante. Una prima squadra decisa a giocare per traguardi prestigiosi, come i tifosi hanno potuto apprezzare direttamente dalla viva voce di coach Volpato e dei volti nuovi, giunti a Mestre per il primo approccio con la città e i propri sostenitori.

foto di Walter Dabalà

L’attesa, quindi, si sposta sul campo, sul quale la banda di coach Volpato inizierà a lavorare dal prossimo 21 agosto, giorno fissato per l’avvio della preparazione; da lì, una lunga serie di amichevoli- la prima in programma venerdì 25 contro la Virtus Lido- che dovranno testare il livello raggiunto dai biancorossi in vista del 1 ottobre, quando partirà il campionato e si comincerà a fare sul serio.

 

foto di Walter Dabalà

L’impressione è che il roster del Basket Mestre sia stato costruito con logica e raziocinio, accontentando i “desiderata” dell’allenatore apparso estremamente soddisfatto della rosa a propria disposizione. Poi, ovviamente, sarà il campo a dare le risposte, ma intanto i grifoni si fanno spazio in rampa di lancio per spiccare definitivamente il volo.

 

n.s.