BC Mestre, regalo sotto l’albero?

Domenica a Trivignano i grifoni inseguono l'aggancio alla zona playoff, spinti dall'affetto della grande famiglia biancorossa

Sono stati due punti di vitale importanza quelli conquistati dall’Emme Retail Mestre nella trasferta di Bassano. Innanzitutto per la classifica- la zona playoff torna infatti a sole due lunghezze di distanza- e successivamente per interrompere sul nascere l’eventuale innescarsi di un circolo vizioso dopo il rocambolesco ko del turno precedente contro Monfalcone. Uno scivolone che, guardando l’attuale graduatoria, fa sorgere inevitabili i rimpianti per un posto al sole che potrebbe già essere appannaggio del quintetto mestrino

Ciononostante, il calendario offre comunque ai grifoni una ghiotta possibilità per l’ultimo match del 2016 contro la Bluenergy Codroipo, in programma domenica sul parquet amico di Trivignano: in caso di successo, infatti, Mestre si garantirebbe l’aggancio alla zona playoff, stante il contemporaneo scontro diretto tra Padova e Corno di Rosazzo che al momento occupano in coabitazione l’ottava piazza. Scenario simbolico- conterà essere tra le prime otto il 9 aprile- ma non per questo meno importante, anche per completare una risalita iniziata con il ritorno di coach Toffanin in panchina.

“Meno di due mesi fa- spiega Filippo Caprioglio, figura di primo piano nel cda della società biancorossa- ci siamo detti di non guardare la classifica ma di affrontare una partita per volta; un atteggiamento, questo, che finora ha portato bene e che vorrei la squadra proseguisse ad avere anche contro Codroipo senza pensare troppo alle implicazioni per la graduatoria”.

L’umore dell’ambiente, pure dall’esterno, appare sempre migliore. “Anche il ko contro Monfalcone è stato trasformato in energia positiva per andare a riprenderci a Bassano quanto sfuggito la settimana precedente, come poi effettivamente accaduto. L’ambiente è carico e concentrato sul nostro obiettivo, ciò non toglie che possiamo e dobbiamo ancora migliorare perché abbiamo ancora potenzialità inespresse”.

Contro Codroipo il catino di Trivignano sarà ribollente di tifo ancor più del solito, con la festa di Natale organizzata dalla società che farà da prologo al match del quintetto di coach Toffanin. “Aspettiamo i 120 tesserati del nostro settore giovanile e loro famiglie dalle ore 14- è l’invito rivolto dal dirigente mestrino- per poterci scambiare gli auguri e passare assieme un pomeriggio di festa. Poi, al termine, ci sarà alle 18 la partita con Codroipo per la quale sia i nostri giovani che i loro genitori saranno ovviamente nostri ospiti, per spingere tutti assieme i grifoni verso la vittoria”.

Gino Drago