Brutto inizio per Fabian

Non è iniziato nel migliore dei modi il debutto stagionale per Alessandro Fabian alla prima tappa della World Triathlon Series 2018 di Abu Dhabi, il circuito più prestigioso del panorama mondiale che assegnava il titolo iridato sulla distanza sprint.

Il portacolori del Gruppo Sportivo dei Carabinieri venerdi scorso ha concluso il suo primo impegno agonistico al 18esimo posto con il crono di 58’27”, a 1’24” di ritardo dal sudafricano Henri Schoeman, bronzo olimpico a Rio2016.

Un gap davvero impressionante per il forte triatleta sudafricano, capace di dominare largamente la competizione fin dalla prima frazione a nuoto.

Dopo 750 metri di nuoto, i triatleti hanno percorso in bici cinque giri da quattro chilometri sul famoso circuito “Yas Marina” che ospita il Gran Premio di Formula 1, concludendo la finale frazione di corsa della specialità, con la ripetizione di un percorso di 2,5 chilometri per due volte.

<<Essendo fuori dal circuito WTS dalle Olimpiadi di Rio non sapevo cosa mi attendeva da questa gara, ma ora posso affermare d’essere abbastanza soddisfatto del risultato e delle sensazioni che ho avuto – spiega Alessandro Fabian – all’arrivo. Rimane senz’altro un po’ di rammarico perché avevo chiuso la frazione di nuoto tra le prime posizioni, ma a causa di una caduta avvenuta durante il percorso, ho perso terreno con i miei antagonisti. In generale, considerato che siamo soltanto all’inizio della stagione agonistica, mi ritengo moderatamente soddisfatto e guardo ai prossimi impegni con maggiore ottimismo, consapevole del fatto che la crescita sarà graduale>>.

La gara, che ha coinvolto i migliori specialisti del triathlon mondiale, tra cui il campione in carica lo spagnolo Mario Mora, oltre ai sudafricani Henri Schoeman (bronzo olimpico) e Richard Murray, ha assegnato punti preziosi per il Ranking Mondiale, che a partire dalle sfide di maggio avrà anche valore per la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo2020.

Prima di questa tappa, Fabian occupava l’82esimo posizione della graduatoria con 416 punti. Archiviata la prova inaugurale di Abu Dhabi, il calendario della WTS prevede le prove di Bermuda (28 aprile), Yokohama (12 maggio), Leeds (10 giugno), Amburgo (14 luglio), Edmonton (27-29 luglio), Montreal (25-26 agosto), fino all’ultima e decisiva Grand Final di Gold Coast (12-16 settembre).

GianNov