Buona fortuna Sodinha, ben arrivato Stensson

Felipe Sodinha ha rescisso il contratto con il Mestre e ha scelto il Rezzato, il ricco club Lombardo che ha sbaragliato la concorrenza del Mantova, che avrebbe riaccolto volentieri il brasiliano. Sodinha lascia dunque il Mestre e al suo posto arriverà Daniel Stensson,  centrocampista del ’97 proveniente dall’ Assyriska FF con diversi gettoni di presenza nella nazionale svedese di categoria. L’annuncio è atteso in settimana. Tornando a Sodinha, parla di lui mister Zironelli.

«A livello umano lo capisco – dice l’allenatore arancionero – anche perché nella zona di Brescia lui ha parecchi estimatori. Persino alle partite casalinghe nostre aveva un gruppo di amici che lo seguiva costantemente e quindi posso immaginare che ora che ha anche una bambina voglia anche ritrovare il calore degli amici. Inoltre è andato anche nella società di serie D che paga di più e che punta alla promozione diretta. Posso capire che a 30 anni certe offerte vanno prese al volo, anche dal punto di vista economico ma non posso entrare nei dettagli perché quelli sono stati concordati tra lui, il suo agente e la società».

Il contratto è stato rescisso senza problemi dopo un colloquio di poco più di mezzora come si è appreso da fonti vicine dalla società ma al Mestre, come sottolinea Zironelli, va un grande merito. «Sull’uomo Sodinha non posso assolutamente dire niente. Sono contento di lui perché grazie a noi ha recuperato fisicamente e mentalmente anche per merito suo e capiamo la scelta. Se pensiamo che molti lo davano come un calciatore finito, noi abbiamo dimostrato il contrario, tanto che, appunto, sono arrivate diverse offerte, dopo l’abbocco del Cittadella, Mantova e la scelta finale di andare al Rezzato. Ci fa piacere sapere che se ha ricevuto certe offerte è anche merito nostro. Dal punto di vista atletico sta benone, ha saltato solo tre allenamenti in tutta la stagione di cui uno perché gli era nata la bimba per cui credo che il Rezzato abbia preso veramente una pedina di qualità. È a tutti gli effetti un giocatore nuovo sia fisicamente che mentalmente».

Per quanto riguarda Stensson si tratta di un mediano alto 178 cm per 76 kg. Ha militato in tre squadre svedesi dall’under 17 fino alla prima squadra giocando in tutte le rappresentative nazionali under 21 compresa. Arriva dall’Assyriska FF dove giocava in prestito dall’IF Brommapojkarna. Da quanto si è appreso il ragazzo è prossimo alla firma con la formula del prestito.

 

 

Gian Nicola Pittalis