Calcio dilettanti: Maglie con numeri fissi dalla prossima stagione

Una novità epocale che cambierà anche il mondo del calcio dilettantistico. Dalla prossima stagione, infatti, ogni giocatore che scenderà in campo potrà personalizzare il numero di maglia che potrà essere compreso fra 1 e 99 e che dovrà conservare per tutta la stagione, senza però apporvi il proprio nome. Da fine agosto, quindi, quando inizierà la Coppa Italia e Coppa Veneto, le squadre dilettantistiche, compresa la formazione Juniores, proporranno questa novità che inizialmente porterà anche un po’ di confusione, soprattutto perchè il numero 2 non sarà necessariamente indossato dall’esterno destro di difesa mentre il numero 9 non è detto che sia quello che poi giocherà da centrale offensivo. problemi per le segreterie che dovranno compilare le formazioni da fornire alla stampa prima del via della gara anche ed anche per gli spettatori che dovranno abituarsi a scoprire soprattutto gli avversari perchè i propri giocatori, un po’ alla volta, diventeranno familiari dopo l’iniziale disorientamento. Curiosità anche per scoprire quali numeri saranno scelti e magari anche di capire perchè ognuno effettuerà quella scelta.
Riportiamo integralmente il testo della variazione introdotta
“Si comunica che il Consiglio Federale, nella riunione del 26 giugno 2017, ha accolto la richiesta della Lega Nazionale Dilettanti di deroga all’Art. 72 delle N.O.I.F. in materia di ‘tenuta di giuoco dei calciatori’ volta a consentire, per la stagione sportiva 2017/2018, ai calciatori dei Campionati dilettantistici nazionali, regionali e provinciali, nonché dei Campionati giovanili juniores, di indossare, per tutta la durata della stagione sportiva, una maglia recante sempre lo stesso numero (non necessariamente progressivo) senza personalizzazione col cognome del calciatore che la indossa”.

L.P.