Sport

Calcio Mestre: «Pronti al meglio»

A pochi giorni dall’esordio ufficiale di coppa contro la Clodiense, avversaria anche nel girone C del campionato, il Calcio Mestre esce dall’ultima amichevole preparatoria con le idee chiare su quello che potrà essere lo meno il suo stile di gioco. Tra i tifosi e forse tra i calciatori, la convinzione è che, nonostante un girone duro, la squadra mestrina non sarà impegnata solo per la lotta per non retrocedere.

I lavori al Baracca

In attesa dell’avvio del campionato, buone notizie arrivano dallo stadio Baracca, che ha terminato la prima fase di lavori. Il terreno di gioco era già omologato per la D e non ha subito grossi interventi. Il lavoro principale ha visto protagonista la tribuna centrale con le seggioline sostituite da nuove e più comode.

Gli allenamenti

La squadra, nell’attesa dell’esordio continua nella fase di avvicinamento al campionato. Ovviamente con la condizione non è ottimale e alcuni elementi utilizzati solo parzialmente (Gritti) o nemmeno schierati (Dell’Andrea). Le quattro reti e il buon calcio mostrato a larghi tratti in amichevole danno al Mestre una buona fiducia per il ritorno in serie D.

I nuovi

I nuovi arrivati appaiono positivi, con Giusti, Poletto e Caccin subito in rete, mentre anche Granati si è dimostrato giocatore di categoria superiore.La rosa, dunque, si è notevolmente potenziata in esperienza e qualità. Il tutto sempre nell’attesa della sperata ufficializzazione di Neto Pereira, per completare una compagine d’alto livello. Intanto Giusti è entusiasta dell’accoglienza.

Il girone

A far temere solo la composizione del girone, con sedici compagini venete su venti, comprese le forti realtà veronesi che parevano destinate in un altro raggruppamento. «Adriese, Tamai e Clodiense le conosciamo bene ma anche le altre squadre venete sono molto forti e agguerrite. Noi siamo pronti a dare il meglio, e partiamo senza temere nessuno e con un gruppo che ha voglia di dimostrare tutto il proprio valore». Dice Zecchin.

A.C.M.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close