Il Campodarsego cade in amichevole con il Bassano Virtus 0-4

Un buon Campodarsego cede in casa al “Gabbiano” contro il più quotato Bassano Virtus, che milita in Serie C: la squadra di Magi vince nettamente 4-0, ma i padroni di casa, soprattutto nella prima frazione, costringono il portiere giallorosso a diversi interventi non semplici.
La gara. Pronti via, e Kabine, l’ex ariete del Mestre, tenta dal limite dell’area un rasoterra insidioso, che Grandi blocca in due tempi. Al 4′ la prima risposta bassanese: cross di Minesso verso il centro dell’area, Bianchi prova la conclusione al volo ma non trova lo specchio della porta. Passano pochi secondi, e la squadra di Magi trova il vantaggio: dalla sinistra Minesso pesca la testa di Laurenti, che sblocca la gara con l’inzuccata vincente. I biancorossi non si danno per vinti: al 7′ Aliù, sul cross di Kabine, colpisce male e favorisce il recupero di Pasini che spazza.

La gara è aperta e vivace: dopo la traversa colpita da Minesso direttamente da calcio di punizione, al 13′ Trento chiama Grandi alla difficile risposta in due tempi, con un destro potente dal limite. La squadra di Fonti sottoporta non è fortunata, mentre dalla parte opposta i vicentini sono letali: al 21′ arriva il raddoppio del Bassano, con Laurenti che serve al centro Venitucci, che in spaccata batte Cazzaro. Prima dell’intervallo, altri due difficili interventi da parte dell’estremo difensore ospite: al 32′ Kabine ci prova da calcio piazzato, poi al 42′, sul cross di Aliù, il bomber chiama Grandi al colpo di reni per evitare il 2-1.

Nella ripresa comincia la girandola dei cambi, ma è ancora il Campodarsego a cercare la via della rete: al 14′ Kabine non trova lo specchio con l’ennesimo calcio di punizione, mentre al 27′ Pirana si supera impedendo a Laurenti il tris in contropiede. Il 3-0 però arriva solo tre minuti dopo: l’arbitro assegna il penalty per un fallo di Ndoj ai danni di Grandolfo, e Minesso trasforma, prendendosi poi la copertina con la rete del definitivo poker. Passano altri tre minuti, e il fantasista bassanese trova il jolly con un destro angolato che batte ancora Pirana e chiude il match.

 

(GI.NOV)