A Camponogara in 1300 per la 3° Marcia Città della Speranza

Camponogara (Ve):  quando 2 belle associazioni di un paese si mettono insieme per una buona causa, il risultato non può essere quello ottenuto alla 3^ Marcia per la Città della Speranza, che si è svolta lunedì 03 aprile a Camponogara. Un’organizzazione impeccabile gestita dai volontari delle “ASD Spotorni Running” e del gruppo “Le Mamme non si Fermano Mai” ha guidato 1300 partecipanti per le via del paese in 4 diversi percorsi. 4-7-12-20 chilometri le possibilità per gli adulti e per prima volta è stata proposta la MINI-RUN, corsa di 4 km dedicata ai bambini delle scuole, attraverso le vie del Paese.

Prima dell’inizio dell’evento i presenti si sono potuti scaldare al suono della musica latina della Zumba Fitness di Elisabetta Ruzzon. Alla marcia hanno partecipato veramente tutti, dai maratoneti in fase di preparazione alle famiglie con cane e passeggino al seguito, una festa di colori e di amicizia sotto un unico denominatore: la solidarietà.

I ristori lungo i percorsi hanno alleggerito le “imprese sportive” di tutti i partecipanti e lo staff dei Spotorni Running, ha guidato una marea di atleti e appassionati. Entusiasmo da parte degli organizzatori e orgoglio da parte dell’amministrazione comunale. “Un risultato sopra ogni aspettative” – dichiara il Lorenzo Fabris Presidente dei Spotorni Running – Un grazie speciale va rivolto anche alle varie realtà commerciali locali che hanno contribuito alla buona riuscita e alle associazioni che, coinvolte nella manifestazione, hanno dato il loro aiuto.

Alla fine dell’evento in una Piazza Unità d’Italia gremita e animata dalle bolle di Lulù Party si è potuto continuare la festa con la musica di Fabrizio Fabriz-Dj Boschetto e le esibizioni di HipHop dei Monkey’s Monsters e Raida’s con Sara Bolognesi.  Il taglio di una splendida torna disegnata da bambini di 5anni e la premiazione dei gruppi sportivi più numerosi che hanno partecipato all’evento, ha chiuso la manifestazione sotto gli occhi degli ultimi arrivati.

La manifestazione  è stata organizzata in collaborazione con il Comitato Territoriale F.I.A.S.P. di Venezia, il Comune di Camponogara e il Comune di Campagna Lupia. “La manifestazione ha unito l’aspetto sportivo a quello sociale  – dichiara il Presidente con il fine di promuovere una raccolta fondi per finanziare i reparti di degenza Day Hospital e laboratori di ricerca dell’Onco-Ematologia Pediatrica di Padova.”

Una bella giornata di sport e di amicizia, Camponogara sempre attenta al sociale risponde positivamente ancora una volta, sottolineando l’importanza dell’ attività sportiva e l’utilità della stessa che va ben oltre all’aspetto salutare. Bravi “Spotorni” brave “Mamme”.

 Buono Sport a Tutti

Alessio Marini