David Di Michele dice addio all’arancionero

Altra uscita dal Mestre. Stavolta non si è un giocatore ma un collaboratore importante che, grazie alla mano del mister, aveva contribuito ai successi del Mestre. Si tratta di David di Michele, in scadenza di contratto ma, vista la situazione, pronto a sposare il progetto Pordenone calcio come responsabile area partners. David di Michele, assessore provinciale a Verona allo sport e ormai ex responsabile Area partner dell’AC Mestre ed ex Verona calcio Agsm, dopo l’ormai quasi certo arrivo di Papo Boscolo e di Spagnoli nelle file dei Friulani e il precontratto che Ioppi, stretto collaboratore di Zironelli sembra abbia già firmato, possono essere un forte indizio che l’allenatore di Zanè, in procinto di dare le dimissioni, stia seriamente pensando di accettare l’offerta neroverde per cercare di portare il Pordenone in Serie B.

«Ero in scadenza di contratto – spiega Di Michele – e sono stato contattato dal Pordenone, squadra che conosce benissimo da tanti questa categoria. Inoltre è una società che investe per avere una squadra sempre più competitiva e punta al salto di categoria. Si sta componendo una struttura societaria sempre più forte con l’arrivo del DG Fabrizio Cometti (ex Bari), sinonimo di garanzia di serietà e professionalità visto le esperienze con Verona, Vicenza e Carpi. Questa è una bella sfida perché se arrivasse Zironelli si ricreerebbe quell’assetto che ha fatto la fortuna degli arancioneri lo scorso campionato. Avevo avuto anche altre proposte ma quella del Pordenone mi è sembrata la più concreta». Iniziano a essere troppi gli indizi che portano Zironelli verso la sponda friulana. Di sicuro nei prossimi giorni si avranno aggiornamenti.

G.N.P.