Forze armate italiane al centro sportivo dolese

DOLO. Domenica 15 ottobre gli impianti sportivi di Dolo ospiteranno le prove ufficiali per il conseguimento o rinnovo del Brevetto sportivo tedesco Deutsches Sportabzeichen (DSA) riservato, per l’occasione, alle Forze Armate e di Polizia Italiane.

Correva l’anno 1913, quanto il prestigioso brevetto sportivo fu attribuito per la prima volta in Germania e che oggi, fiore all’occhiello del Deutscher Olympischer SportBund, registra la possibilità di essere conseguito in 36 paesi al mondo, tra cui anche nel villaggio sportivo di Dolo.

A partire dalle ore 8 di domenica 15 ottobre, una selezione di Militari delle Forze Armate e dell’esercito (parteciperanno Militari della Guardia di Finanza, Carabinieri ed Esercito) avranno modo di misurarsi nelle quattro qualità fisiche che un Militare deve possedere, esercitare e migliorare: l’acquaticità, la potenza esplosiva, la velocità, la forza, la resistenza aerobica e muscolare.

Le prove fisiche del DSA vengono usate in Germania dalle Forze Armate Tedesche quali prove di valutazione e selezione del Personale, a similitudine di quanto si fa da anni anche in Italia con le cosiddette “Prove di efficienza fisica ed operativa” adottate da Esercito, Marina ed Aeronautica.

Il nuoto, il salto, la corsa veloce, il lancio del peso e il salto da fermo, la corsa mezzofondo, sono le specialità sportive attraverso le quali gli atleti militari daranno prova della loro efficienza fisica ed operativa. Inoltre ogni maggiorenne che conseguirà il Brevetto, con legge dello Stato tedesco, acquisirà un “Ordine ed Onorificenza della Repubblica federale di Germania“.

Il Sindaco Alberto Polo e Vice Sindaco con delega allo Sport Gianluigi Naletto porteranno il saluto di benvenuto a tutte le Forze militari e di Polizia presenti e all’Ufficiale valutatore.

“Siamo onorati –commentano Sindaco Polo e il Vicesindaco Naletto- di ospitare un evento di così alto e nobile valore umano e professionale, reso possibile grazie alla generosa disponibilità dei gestori degli impianti sportivi comunali di nuoto, calcio e atletica leggera. Agli Atleti Militari partecipanti e alle società sportive dolesi Riviera Nuoto, Dolo Calcio e Atletica Riviera del Brenta il nostro riconoscimento e ringraziamento.”

Sara Zanferrari