Una grande novità in casa Mestre

Il Mestre mastica ancora amaro per il rinvio della partita di Reggio. Intanto continuano gli allenamenti ed è arrivata la notizia che il recupero Reggiana – Mestre si giocherà mercoledì 11 aprile alle ore 18:30 anche perché la Reggiana anticipa al 2 aprile (pasquetta) la sua partita mentre le altre recupereranno tutte il 4, quindi, per evitare di scendere in campo due volte in due giorni, l’unica data disponibile rimaneva l’11 aprile.

Arrivata la notizia Zironelli ha commentato: «Una data che ci sta bene anche per venire incontro alle esigenze della Reggiana. Noi recupereremo tra la partita contro il Vicenza e il Fano ma almeno abbiamo evitato ci capitasse tra capo e collo un trittico con il Padova magari».

Poi un’analisi su come sta la squadra. «I ragazzi si stanno allenando regolarmente anche se qualcuno risente di un po’ di affaticamento per i carichi di lavoro ma saranno tutti disponibili per la partita al Mecchia di Portogruaro con il Pordenone, non solo molto sentita dall’ambiente ma anche importante per la classifica. Giocano un bel calcio, a viso aperto, ideale per noi e , inoltre, adesso con noi gioca un loro ex che sente la gara in maniera particolare e scalpita per scendere in campo».

Buone notizie anche da Niko Kirwan, in via di ripresa e probabilmente convocato per domenica al quale è anche arrivata una notizia inaspettata: la prima convocazione nella nazionale maggiore neozelandese, i cosiddetti “Kiwi” che affronteranno in amichevole il Canada in Portogallo. Ora il Mestre vanta due nazionali, Stensson nell’under 21 svedese e Kirwan nella maggiore della Nuova Zelanda. Non male per una società di Serie C. Unico rammarico per “Ziro”. «Lo perdiamo giusto per la partita contro il Padova e mi spiace molto. Ma come mister e società siamo orgogliosi di lui».

Paolo Checconi Sbaraglini