Il Veneto vince il bronzo alla campestre

Il Veneto conquista la medaglia di bronzo a Gubbio (Perugia), in occasione del campionato italiano cadetti per regioni di corsa campestre. La rappresentativa regionale è giunta terza in classifica generale, ad un soffio dal Lazio (679 a 667 punti), mentre la vittoria è andata alla Lombardia (757 punti). Per il Veneto, terza la squadra femminile e quarta quella maschile.

Miglior piazzamento nella classifica individuale maschile, il nono posto di Lothar Antonio Bezzon (Atletica Città di Padova), che ha preceduto di poco Behailu Roveri (Atletica Mogliano), tredicesimo. Tredicesima anche la miglior cadetta veneta, la mestrina Diletta Moressa (G.A. Aristide Coin Venezia 1949). La giornata tricolore ha regalato anche il titolo alla veronese Francesca Tommasi (Atl. Insieme New Foods), dominatrice della gara juniores, dove va segnalato anche il bronzo di Ilaria Fantinel (Ana Atl. Feltre). Gradino più alto del podio pure per la trentina, ma ormai bellunese d’adozione, Federica Dal Ri, oro nella prova assoluta femminile, dove Rebecca Lonedo (Atl. Vicentina) si è piazzata sesta tra le promesse. Quarta Margherita Mescolotto (Athletic Club Firex Belluno) nella gara allieve.

In campo maschile, argento nella gara assoluta, alle spalle di Daniele Meucci, per Eyob Gebrehiwet Faniel (Venicemarathon Club), e bronzo per Massimo Guerra (Atl. Vicentina) tra gli juniores. Nei campionati di società, terzo posto per il team juniores dell’Ana Atletica Feltre, che è anche giunta quarta nella combinata maschile. La società feltrina aveva anche ottenuto il miglior risultato veneto nella prima giornata della rassegna tricolore, dedicata alle staffette, piazzando al quarto posto assoluto la squadra formata da Marco Bonan, Edoardo Costa, Alberto Dal Sasso e Lucio Sacchet. Quinta la Silca Ultralite. Settima tra le donne la Silca Conegliano.

Giancarlo Noviello