Inzia il corso di Fabio Volpato

Ufficializzato il nuovo coach del BC Mestre, nessuna rivoluzione ma colpi mirati per il roster

Lo avevamo anticipato nel precedente numero de “Il Sestante” e, puntuale, dopo poche ore è arrivata la conferma: sarà Fabio Volpato il nuovo allenatore del BC Mestre per la prossima stagione. Un nome conosciuto ed un’esperienza indiscussa per il coach legato negli anni, tra le altre, a Marghera, Roncade, S.Vendemiano, quest’ultima squadra guidata per cinque stagioni contraddistinte da una promozione in serie B. “Cera già stato un contatto l’anno scorso- ha rivelato il nuovo allenatore biancorosso- ma non se ne fece nulla. Mi ha stimolato la convinzione vista nei miei interlocutori e ho accettato soprattutto perché mi è stato prospettato un progetto importante, teso alla prima squadra e al settore giovanile”.

Normale che, definita la guida tecnica, toccherà ora delineare il roster, il quale, per la gran parte, si presenterà simile a quello della scorsa stagione come preannunciato dallo stesso Volpato (“Non stravolgimenti ma correzioni, tre o quattro al massimo”). Se la rosa non sarà modificata dunque che in una manciata di elementi, ci si domanda quali saranno i nuovi arrivi; i nomi in circolazione di Daniele Masocco (guardia in forza a S.Vendemiano proprio con coach Volpato), Luca Bovolenta (play, ultima stagione a Caorle) e Diadia Mbaye (qui non servono presentazioni) paiono concreti- qualche contatto sicuramente c’è stato- ma cozzano con quanto dichiarato dal ds Samuele Marton, il quale ha infatti spiegato di essere alla ricerca, principalmente, di esterni.

Comunque la si legga, un po’ di pretattica di mercato in questa fase è scontata, ma già i prossimi giorni potranno fornire qualche certezza in più; un lungo è molto probabile arrivi in ogni caso, così come appare certa la partenza di Tonetti. Forse, al contrario della passata estate, mancheranno i “botti” nella campagna acquisti dei grifoni: “Fa vincere più la volontà del talento”, è una delle dichiarazioni con cui coach Volpato si è presentato nella sua nuova avventura biancorossa e in questa frase, probabilmente, ci sta molto del BC Mestre che verrà.

Gino Drago