La Kioene Padova strappa un set a Trento

Al PalaTrento il sogno dura un set. Dopo un buonissimo avvio di gara, la Kioene si è dovuta arrendere alla qualità della Diatec, trascinata alla regia da uno straordinario Giannelli e da uno Stokr che ha trovato fiducia set dopo set. Col passare dei minuti la Kioene si è disunita, non riuscendo a portare a casa almeno quel punto che avrebbe potuto dare coraggio al morale e alla classifica. Da segnalare i 5 ace di Fedrizzi, che ha colpito duro la sua ex squadra alla battuta. Domenica arriverà un’altra corazzata: l’Azimut Modena, alla ricerca di punti dopo il derby perso con Ravenna.

La Kioene Padova tornerà a giocare alla Kioene Arena giovedì 29 dicembre alle ore 20.30 contro l’Azimut Modena. Valerio Baldovin (coach Kioene Padova): “Nel primo set siamo entrati bene in gara grazie al servizio, permettendoci di lavorare bene nella correlazione muro-difesa. Purtroppo fatichiamo a trovare ritmo di gioco, ma oggi Trento ad un tratto è stata bravissima a non concederci più nulla. Abbiamo dei picchi di buona pallavolo ma dobbiamo trovare una continuità tecnica che ancora ci manca”.

Giuliana Lucca