L’Imoco San Donà centra il tris e balza al secondo posto

Niente scherzetto, l’Imoco Volley San Donà si prende il “dolcetto” dei tre punti contro l’ultima della classe e vola al secondo posto.  Tre punti preziosi per la classifica, dunque, ma non sarà certo una partita che passerà alla storia delle biancocelesti: ritmi lenti e troppi errori indurranno il tecnico Matteo Trolese ad aumentare la mole di lavoro, anche se, alla lunga, emerge sempre il maggior tasso tecnico del gruppo.

Per quanto riguarda il sestetto titolare, Trolese cambia ancora partner alla centrale Cosi: al suo fianco, infatti, ritorna Ferrarini. Per il resto la conferma dei martelli Carletti, Maso e Cagnin, Pelloia al palleggio e Fersino libero.

Prima dell’avvio, viene rispettato un minuto di silenzio in memoria del dirigente federale Ivan Ciattini, venuto a mancare in settimana.

L’inizio è devastante, con le padroni di casa che vanno in vantaggio per 10 a 0. Un parziale così alto e così netto, al “Barbazza” non si era mai visto in queste categorie. Il tecnico ospite cambia e ricambia per dare alla scossa, ma sul 10/2 deve anche rinunciare ad una centrale: Borto cade male e si infortuna alla caviglia, partita finita per lei (in bocca al lupo). Paradossalmente l’infortunio dà la scossa alla squadra, che si ricompatta e inizia a dare segni di ripresa, anche se il set è ormai compromesso.

Nel secondo set il San Donà parte in vantaggio, anche se è uno di quegli scorci di partita dove succede un po’ di tutto, e non propriamente in positivo. Trolese prova a rimettere ordine e inserisce Farnia in cabina di regia e Frosini in attacco al posto di Carletti. Con un po’ di fatica, ma la squadra ritrova qualche equilibrio e porta a casa anche questo parziale.

Terzo set che inizia con Frosini in campo al posto di Mason. La squadra è più compatta rispetto al precedente parziale, più equilibrata e sbaglia meno, se si escludono i cinque servizi gettati alle ortiche. Non inganni il parziale “corto”: le vicentine (cui va il merito di non avere comunque mai mollato) nel finale riescono a raggranellare qualche punto, annullando anche tre palle match, rendendo così meno pesante la sconfitta. Da segnalare il debutto in questa stagione della schiacciatrice Cavalier.

Con questo risultato l’Imoco Volley San Donà vola al secondo posto, ad un solo punto dalla vetta.

Pierluigi Tamburrini