Master Cross Internazionale: Cominelli di prepotenza al G.P Vittorio Veneto, sorridono anche Casasola e Brancati.

Gare combattute in tutte le categorie, percorso duro e tecnico che ha messo a dura prova tutti i partecipanti.

L’internazionale GP di Vittorio Veneto ha visto domenica scorsa alla partenza 350 atleti suddivisi nelle varie categorie che si sono dati battaglia in un circuito duro e molto tecnico, caratterizzato da un dislivello superiore ai 700 metri nella gara open maschile. I primi a partire alle 9.30 sono state le categorie amatoriali, dove si sono evidenziati i campioni italiani di categoria. Partito forte fin da subito il campione italiano M2 Carmine Del Riccio, nettamente al comando fin dalle prime tornate della fascia 1, ha vinto con un margine di vantaggio rassicurante sul duo MTB SantaMarinella composto da Manuel Piva e Libero Ruggero.

Nella fascia 2 vittoria del tricolore M5 Gianfranco Mariuzzo dopo una bella lotta con Flavio Zoppas (2° a 2 secondi), terzo posto per Sergio Giuseppin. Nella fascia 3 domina il tricolore M6 Giuseppe Dal Grande sul tricolore M7 Fabrizio Stefani e Giovanni Parro. Gara donne con la vittoria della tricolore MW2 Paola Maniago su Ilenia Lazzaro e Lucia Pizzolotto. Vincono il Triveneto Cx Paola Maniago, Giuseppe Dal Grande, Carmine Del Riccio, Flavio Zoppas. La seconda gara in calendario, quella dedicata agli esordienti, ha visto un testa a testa tra Bryan Olivo e Gioele Solenne, con Olivo che la spuntava di pochissimo. Terzo posto per Gabriel Fede. Tra le donne bella vittoria di Sara Marenghi, sempre al comando fin dalle prime tornate su Lucia Bramati ed Alice Papo.

Il Triveneto Cx è vinto da Bryan Olivo e Lucia Bramati che vincono anche il Master Cross Selle SMP. Terza gara in programma nella mattinata quella dedicata agli allievi, con il secondo anno che hanno dato il via ad una gara entusiasmante vinta nel finale da Emanuele Huez, che vinceva con poco più di sette secondi sul trio Chiandussi/Bettuzzi/Toneatti, arrivati in volata nell’ordine. Più facile invece la vittoria del tricolore De Pretto su Daniel Cassol e Stefano Simeoni. Tra le donne è arrivata la vittoria per Asia Zontone, che chiude al meglio con il successo anche della generale. Seconda Alessandra Grillo e terza Giulia Bertoni.

Il Triveneto Cx è vinto da Davide De Pretto, Michele Chiandussi e Asia Zontone. Il Master Cross Selle SMP è vinto da Davide De Pretto, Alessandra Grillo e Tommaso Bettuzzi. Nel pomeriggio si sono corse le due gare internazionali, con al via i migliori atleti azzurri (assenti solo quelli in Coppa del Mondo) e rappresentanti stranieri da Belgio, Repubblica Ceca, USA, Canada.Gara Juniores partita subito molto forte con attivi davanti Tommaso Dalla Valle, autore di una partenza bruciante, Leonardo Cover, Lorenzo Calloni ed Alberto Brancati. Fermato da un problema meccanico Calloni, davanti si formava un duo composto da Cover e Brancati, ad inseguire Ceolin, Dalla Valle, Xillo (che rimontava tornata dopo tornata) , Conca e Carollo. Man mano che il tempo passava andavano a definirsi le posizioni, con Cover che cedeva alla forza di Brancati che andava a vincere la gara. Terzo il costante Federico Ceolin.

Il Master Cross è vinto da Lorenzo Calloni, mentre Leonardo Cover vince il Triveneto Cx. Ultima gara in programma quella dedicata agli open maschili, combattuta non solo per la classifica di giornata ma soprattutto per la generale dei due circuiti. Da metà gara in poi è stato un assolo per Cristian Cominelli, potente sugli strappi e bravo anche nei tratti tecnici. Netta la sua vittoria di giornata oggi, con più di un minuto di vantaggio sui due gemelli Braidot Luca e Daniele. Quarto Enrico Franzoi che per 2 punti si mantiene leader del Master Cross quindi Nadir Colledani, 5° è il primo Under 23. Bella anche la lotta tra il 6° e 7° posto con Martino Fruet che all’ultima tappa strappa a Marco Ponta la leadership del Triveneto Cx. Il podio Under 23 è completato da Stefano Sala (8°) e Michele Bassani (10°). Vince il Triveneto Cx Under 23 Michele Bassani.

Il Master Cross a squadre è vinto dalla Jam’s Bike Team di Buja. Il Triveneto CX a squadre è vinto dalla Melavi Focus (agonisti) e dal Cycling Team Friuli (master).

 

Giancarlo Noviello