Mes3Sport, il sogno sta diventando realtà

Da un’idea al successo.

È successo circa un anno fa. È bastato far sedere intorno ad una buona tavola tre presidenti di club per dare il via ad un progetto cullato da tempo: Mes3Sport. L’idea che sta alla base è quella di far crescere lo sport mestrino – ed insieme lo spirito di appartenenza a questa città – attraverso la collaborazione tra le società impegnate nel suo rilancio, per una migliore gestione delle risorse e anche del bacino d’utenza: in altre parole chi pratica lo sport e chi invece preferisce seguirlo dalle tribune, lasciandosi prendere dalle emozioni.

Sono partiti in tre, Stefano Serena Presidente del Calcio Mestre, Guglielmo Feliziani del Basket Mestre e Marco Chiozzotto del Città di Mestre Calcio a 5. Sotto la guida di Raffaele Speranzon, presidente di Mes3Sport e la regia di Andrea Checconi Sbaraglini, il progetto ha via via preso corpo e prima ancora di essere allargato alle altre realtà che operano in città, ha dimostrato cosa è in grado di fare anche sul piano della solidarietà: in neanche un mese è stato offerto il pranzo di Natale alle persone meno fortunate e attraverso un torneo è stata raccolta una somma considerevole per aiutare la complessa riabilitazione di un giovane tifoso.

L’associazione ha acquisito credibilità con i fatti e solo allora è stato proposto di aprirla alle altre società impegnate a Mestre, strutturando i servizi offerti. Oggi rappresenta migliaia di persone: circa venticinque sodalizi, comprese alcune associazioni che non si occupano solo di sport ma si spendono per il miglioramento della qualità della vita in città, come l’associazione Viva Piraghetto. La svolta è stata Casa Mestre, prezioso edificio in Calle del Sale, sede del Calcio Mestre e del Mestre Store. Serena ha messo a disposizione di Mes3Sport un intero piano. E sono davvero tante, oggi, le società che qui tengono le loro riunioni o conferenze stampa, che incontrano gli sponsor o utilizzano le varie convenzioni sottoscritte. Che si aiutano a vicenda, perché questo è lo spirito che anima il progetto. A settembre è stato dato vita anche al primo evento formativo su “Sport & alimentazione”. Concretamente verrà portato ai piccoli atleti e alle loro famiglie per favorire un migliore stile di vita. Ed è solo l’inizio.

Alessia Canal

 

alessia-foto-tessera