MotoGp: Le Mans 2017, trionfa Vinales. Rossi fuori, Zarco sale sul podio

Il primo duello Movistar Yamaha della stagione ha visto vincente lo spagnolo Maverick Viñales. Il pilota si è guadagnato così la gloriosa 500esima vittoria per la Yamaha dopo un duello con Valentino Rossi. Nell’ultimo giro, il  “Dottor Rossi”, mentre il gap con Vinales cominciava a crescere, ha cercato di superare lo spagnolo. Il pilota italiano superato il compagno di squadra ha subito cercato di sfuggirgli, fino all’ultimo giro dove, a poche curve dall’arrivo, dopo un sorpasso di Vignales è caduto dopo aver perso l’anteriore.Valentino è scivolato durante la bagarre, perdendo così il podio e il vantaggio sul campionato. Prima di lui anche Marc Marquez della squadra di Repsol Honda, ha abbandonato la gara a causa di una caduta senza conseguenze per il pilota.Ottima prestazione del padrone di casa Johann Zarco, Monster Yamaha Tech. Zarco ha mantenuto la calma sotto le enormi pressioni dell’incredibile folla di casa per poi attraversare la linea portandosi a casa il secondo posto e il suo primo podio nel mondiale. Dani Pedrosa ha iniziato la gara in P13, tornando settimo dopo i primi giri e poi sempre più vicino ai primi superando Andrea Dovizioso (Ducati Team) e Cal Crutchlow (LCR Honda) a Marquez (Repsol Honda Team) guadagnandosi un terzo posto di tutto rispetto che porta a casa un terzo posto. Classifica Piloti Campionato Mondiale Pilota                     Punti

Moto2: Franco Morbidelli ancora Re del Podio

Doppietta a Le Mans firmata da Franco Morbidelli e Pecco Bagnaia, un podio tricolore nella Moto2. Morbidelli consolida la propria leadership in classifica portandosi a +20 nei confronti dello svizzero Luthi, giunto oggi terzo.

Franco Morbidelli (EG 0,0 Marc VDS) ha guadagnato un’altra incredibile vittoria a Le Mans in Moto2, aumentando i suoi punti di vantaggio. Una gara combattuta prima contro Tom Lüthi (CarXpert Interwetten) e poi con Francesco Bagnaia (Sky Racing Team VR46).

La vittoria di Morbidelli difende il tasso di vincita al 100% della squadra EG 0,0 Marc VDS nel 2017. Bagnaia ha cercato di ostacolare il suo connazionale, chiudendo una straordinaria gara con il secondo, Lüthi si è classificato terzo.

Moto3: Olio in pista: una caduta incredibile.

A causa di una perdita d’olio sulla pista si è innescata una serie di terribili cadute. Dopo una regolare partenza al secondo giro è successo l’incredibile, quasi tutto il gruppo, ancora piuttosto compatto, all’ingresso della curva 6 è scivolato, molti i piloti a terra e colpiti dalle moto che arrivavano senza controllo. Una scivolata dietro l’altra, con le moto impazzite, che colpivano tutto e tutti a vicenda e urtando come in un drammatico domino anche i piloti già rotolati nella sabbia. Bandiera rossa e gara sospesa, olio lasciato da un precedente contatto che ha coinvolto Kornfeil al primo giro. Molta paura, tantissime le moto incidentate e alcuni piloti feriti.

La distanza di gara è stata accorciata a 16 giri, mentre si lavorava febbrilmente ai box per sistemare le moto e anche al centro medico dove sono stati portati Bulega, Mir e Antonelli, alcuni dei piloti rimasti contusi. La lista dei piloti caduti è la seguente: Fenati, Martin, Mir, Bulega, Guevara, Bastianini, Loi, Antonelli, Arenas, Danilo, Canet, Binder, Toba, Migno, ed Herrera. In tutto quindici i centauri coinvolti, un incidente incredibile, per fortuna senza conseguenze estreme, anche stavolta si è potuto tirare un sospiro di solievo.

Il mondo della moto Gp è ora pronto per trasferirsi in Italia per il Gran Premio del Mugello, il 4 giugno gli spalti si coloreranno certamente di un intenso fumo giallo, perfetto per il “Dottor” Rossi pronto a rimettersi in gioco e dimostrare ancora la sua supremazia, sarà una lotta all’ultima curva

Noi del Sestante News saremo in prima fila con i reportage e le foto in tempo reale di Alessio Marini, corrispondente sul posto.

Photos courtesy of motogp.com for media use only.

 Alessio Marini