Padova ancora una sconfitta

Speranze al lumicino per Oscar Brevi.

Sambenedettese – Padova 2-0. Questo il risultato del recupero giocato mercoledì sera che proietta i marchigiani in testa alla classifica e sentenzia amaramente i veneti che continuano il deludente cammino in campionato.

Le due trasferte, Teramo e Sambenedettese, dovevano rivelare la vera forza del Padova o comunque dare segnali di risveglio dopo l’ultima opaca prestazione casalinga, invece i biancoscudati tornano a casa con un solo punto in due gare.

Al cospetto di una brillante Sambenedettese, i biancoscudati, dopo una prima buona mezzora, hanno mostrato i soliti problemi, come la mancanza di cattiveria agonistica, di personalità e di un’organizzazione di gioco, e poi, quando a queste problematiche aggiungiamo anche errori dei singoli, non ci sono speranze di fare il risultato.

E’ ovvio che in mancanza di risultati ,la posizione di Oscar Brevi è altamente compromessa  anche perché’ i tifosi sono sempre più avvelenati  e la dirigenza sempre più insofferente e delusa dal cammino fin qui della squadra ,  che non è sicuramente in linea con i programmi di inizio stagione.

Il dg Zamuner valuterà in un incontro con la società la delicata situazione prendendo in esame eventuali sostituti che potrebbero essere Aztori  o  D’Aversa , senza tralasciare un ritorno di Pillon che conosce benissimo la piazza  , fattore questo da non sottovalutare in un momento così delicato.

La prossima gara del Padova si giocherà lunedì in casa contro la  Reggiana.

Giuliana Lucca

giuliana-lucca