Padova sfida il tabù Vibo Valentia

Domenica la Kioene in Calabria dove non vince dal 2006/07: diretta su Lega Volley Channel a partire dalle ore 18.00. Balaso: «obiettivo invertire il trend negativo»

Quella di domenica 5 febbraio (ore 18.00, PalaValentia) sarà la tredicesima sfida tra Vibo Valentia e Padova. Le statistiche non sono a favore dei veneti, a secco con i calabresi dalla stagione 2006/07. Fino ad oggi, solo una vittoria da parte dei bianconeri, esattamente quella ottenuta il primo ottobre del 2006 quando l’Antonveneta Padova s’impose in trasferta per 1-3. In questa stagione sportiva, due i precedenti (uno in campionato e uno in Coppa Italia) con entrambe le sfide vinte dalla Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia per 3-1.

«In effetti i precedenti hanno quasi sempre premiato Vibo Valentia – dice il libero Fabio Balaso – e speriamo che domenica si possa sfatare questo tabù. Ieri abbiamo svolto allenamento in palestra al mattino e tecnica al pomeriggio. Ci alleneremo con grande intensità fino a domenica, in modo da arrivare il più preparati possibile a questa sfida. Vibo è una squadra molto tosta da affrontare, soprattutto in casa, ma noi abbiamo il dovere d’invertire la nostra tendenza negativa. Scenderemo in campo per dare il massimo, cercando di migliorare quanto visto di buono nelle ultime partite disputate».
La sfida Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Kioene Padova sarà trasmessa in live streaming su Lega Volley Channel (www.legavolley.it/lvc) a partire dalle ore 18.00 di domenica 5 febbraio.

GLI ARBITRI DI VIBO VALENTIA – PADOVA. Arbitri dell’incontro saranno Luca Saltalippi e Ilaria Vagni di Perugia. Nella stagione in corso, Saltalippi fu secondo arbitro della sfida Azimut Modena – Kioene Padova 3-0 del 19 ottobre 2016, mentre Vagni ricoprì il ruolo di secondo arbitro nel match Kioene Padova – LPR Piacenza 0-3 del 20 novembre 2016.

Giuliana Lucca