Sport

Partono da Stra sabato 2 febbraio gli allenamenti della Dogi’s Half Marathon “Meet your pacer”

STRA. Partono sabato 2 febbraio alle 9.30 dalla piazza di Stra i 4 tradizionali allenamenti collettivi chiamati “Meet your pacer”, il ciclo di allenamenti collettivi che tradizionalmente lanciano il conto alla rovescia in vista della mezza maratona della Riviera dei Dogi, quest’anno in programma domenica 7 aprile a Mira.

“Meet your pacer” significa cronometro e sorrisi. Palloncini e voglia di stare insieme. Una tradizione che si rinnova di stagione in stagione, coinvolgendo un numero sempre più elevato di runners. Quest’anno saranno due, essenzialmente, le novità: il ritrovo nella piazza centrale delle quattro cittadine che i partecipanti alla Dogi’s Half Marathon incontreranno lungo il percorso di gara e la possibilità di iscriversi sul posto alla mezza maratona, usufruendo di una quota agevolata (22 euro invece di 25).

Dopo la tappa inaugurale di Stra, i successivi appuntamenti di “Meet your pacer” si terranno sabato 16 febbraio a Fiesso d’Artico, sabato 2 marzo a Dolo e sabato 16 marzo a Mira, cittadina che quest’anno, secondo la tradizionale rotazione tra i Comuni della Riviera del Brenta, ospiterà partenza e arrivo della Dogi’s Half Marathon.

La partecipazione a “Meet your pacer” è libera e non occorre l’iscrizione. Il ritrovo per tutti e quattro gli appuntamenti è alle 9.30.

Cronometro e palloncini rappresentano gli “strumenti del mestiere” per gli atleti che fungeranno da guida durante le sedute di allenamento collettivo. I quattro appuntamenti serviranno infatti anche per conoscere i “pacers” della Dogi’s Half Marathon, ossia gli atleti che il 7 aprile saranno il punto di riferimento per coloro che vorranno concludere la mezza maratona in un tempo prefissato. Il cronometro aiuterà i pacers a tenere il ritmo corretto; i palloncini faranno invece sì che gli stessi siano facilmente individuabili tra i tantissimi partecipanti alla Dogi’s Half Marathon.

Per gli allenamenti collettivi il gruppo “Libere di correre”, che coordina l’attività dei pacers, ha individuato un percorso di 8 km e tre diverse andature (fast, regular ed easy). Durante la mezza maratona, poi, saranno rispettate sette fasce di ritmo: proiezioni finali, a scelta, 1 ora 25’, 1 ora 30’, 1 ora 35’, 1 ora 40’, 1 ora 45’, 1 ora 50’ e 2 ore. L’intervallo di tempo è ampio, in modo da coinvolgere atleti di ogni livello e preparazione. Il conto alla rovescia per la mezza maratona del 7 aprile può davvero iniziare.

Sara Zanferrari

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close