Pedalata Trofeo Città di Dolo 2017

DOLO. Si è svolto domenica scorsa l’evento finale del trofeo città di Dolo 2017 del circuito pedalate venete kids di pedalate in mountain bike, con una pedalata finale con la formula di un’ora più un giro.

Nella zona degli impianti sportivi di Dolo si sono ritrovati in tantissimi a decretare il successo di questa formula che ha coinvolto gli appassionati del mezzo. Alle nove, ora di partenza della manifestazione, erano oltre 300 gli adulti presenti ma quello che più ha emozionato gli organizzatori sono stati i bambini che hanno partecipato e che sono stati oltre un centinaio, fra i quali anche un piccolo di appena 4 anni.

Si sono presentate al via complessivamente 52 società provenienti da tutte le provincie venete. Una disciplina che coinvolge un po’ tutte le età e che nell’occasione ha visto la presenza anche di un ciclista di 82 anni, Italo Angi.

Il circuito, di elevato standard tecnico, era diviso nei 3 chilometri per i ragazzi sotto i 12 anni, di 7 chilometri per le categorie giovanili e di 22 chilometri per gli adulti.

Presente anche l’assessore allo sport Gianluigi Naletto che ha salutato i ciclisti prima del via: “Ringrazio gli organizzatori e le società partecipanti. Dolo è diventato un punto di riferimento per la promozione della mountain bike nella Riviera del Brenta”.

“C’è grande soddisfazione – ha aggiunto Naletto – per la crescita del numero dei partecipanti, soprattutto se si tiene conto dei ragazzini presenti, ma anche che questa disciplina particolare converge negli spazi aperti la valorizzazione dell’ambiente con la prestazione fisica. Un connubio ideale per la salute”

La manifestazione è stata organizzata da MTB Biga squadra corse, USC Calcroci e Mtbmania team del Circuito delle Pedalate Venete con il patrocinio dell’Assessorato allo Sport del comune di Dolo.

Sara Zanferrari