Premiate in Municipio le calciatrici miranesi del Venezia

Emma Cecchinato, Emma Pagotto , Sofia Lanza, Gaia Stocco, Camilla Spagnolo. Sono le cinque calciatrici miranesi dell’ASD Venezia che, guidate da mr. Antonio Rosso, hanno conquistato il titolo di campione d’Italia Juniores.

Il 23 giugno la squadra arancioneverde si è imposta per 5-1 sulla Libertas Lucchese, alzando il trofeo sotto il cielo di Firenze. Una soddisfazione enorme, frutto di una cavalcata trionfale e di una stagione che le giovani calciatrici non dimenticheranno mai.

L’amministrazione di Mirano ha voluto omaggiare le giovani ragazza invitandole in Municipio. Qui l’assessore alle attività sportive Christian Zara e la Presidente del Consiglio Comunale Renata Cibin hanno consegnato loro una targa di riconoscimento.

«L’Amministrazione comunale – ha spiegato l’Assessore Zara – vuole consegnarvi un riconoscimento della Città e dirvi grazie per il valore che avete dimostrato nel campo dello sport. Questo è un punto di partenza e seguiremo i vostri risultati in futuro. Qui prima di voi sono stati premiati altri giovani miranesi che hanno raggiunto grandi traguardi: Francesco Minto e Michele Campagnaro nel rugby, Erika Zanetti e Daniel Niero campioni mondiali di pattinaggio a rotelle, Francesco Lamon campione europeo e da ieri campione italiano su pista. Quindi speriamo questo riconoscimento sia di buon augurio. Citando Mennea, l’importante è lavorare sodo perché prima o dopo i risultati arrivano».

Ovviamente soddisfatto l’allenatore delle giovani campionesse Antonio Rosso: «Il progetto è partito tre anni fa e, nonostante le difficoltà, in soli tre anni le ragazze sono diventate competitive a livello nazionale».

Un grande traguardo, ma le sfide non terminano mai e le ragazze sono ora attese da un’altra appassionante stagione, sperando che sia piena di soddisfazioni come quella passata.

M.B