Questa sera al via la sesta edizione della Corsa del Pomodoro a Scorzè

Ritorna la tradizionale corsa del Pomodoro a Scorzè. Questa sera prenderà il via la sesta edizione della corsa “vegetariana”, organizzata dalla Libertas Veneto, Veneto Special Sport, Atletica Due Torri Noale, con il patrocinio della municipalità di Scorzè e il contributo della Pro Loco. Dopo il successo della passata edizione, con la partecipazione di quasi 700 atleti, questa sera la corsa più impegnativa di 9,5 chilometri prenderà il via dalla chiesa di Cappella di Scorzè alle 19,30, a seguire è prevista la Pomodorina di 5 km e il nordic walking. La partenza della mini-marcia degli atleti più piccoli (200 metri) è prevista invece alle 19,20. Per le gare è previsto un contributo di partecipazione di 2 euro solo con i ristori.

Per il pasta party, il cosiddetto “terzo tempo”, si svolgerà presso lo stand gastronomico al costo di 4 euro. Per quanto riguarda le premiazioni dei gruppi, saranno premiati i primi 20 partecipanti. Inoltre ci saranno 50 premi a sorteggio finale per i partecipanti, sorteggiati secondo il numero di pettorale. <<Sarà una bella sfida per i corridori più “seri” sottolinea Lorenzo Boscaro, organizzatore dell’evento e Presidente della Libertas Regionale Veneto, e una bella occasione per famiglie, giovani e meno giovani per trascorrere una serata correndo o passeggiando, per chi sceglierà il percorso breve non competitivo. Una festa per tutti insomma, pensata per consentire alla “città che cammina” di ritrovarsi insieme e condividere un’ora di sport all’aria aperta. Lo sport è indispensabile non solo per aumentare il livello del benessere individuale, ma anche per aggregare il tessuto sociale e creare nuove relazioni all’interno della comunità>>.

Giancarlo Noviello