Rugby, nel derby veneto il Mogliano riscatta le sconfitte dal San Donà

Vittoria per 27-24 nell’ultima giornata del Trofeo Eccellenza

Il Lafert San Donà chiude il girone di ritorno del Trofeo Eccellenza con una sconfitta in casa contro il Mogliano. I vicini di casa biancoblu riscattano così le sconfitte subite nei precedenti incontri e vincono di misura sui padroni di casa 27 a 24.

Tuttavia, la partita dall’esito ininfluente ai fini della classifica, dal momento che il San Donà era già qualificato per la finale, ha dato risalto a volti nuovi della compagine sandonatese, premiati da coach Ansell e dallo staff tecnico della prima squadra per l’impegno e la dedizione impiegati dall’inizio della stagione. Buona, infatti, la performance dei giovani della squadra cadetta Pelloia, Steolo e Tofanelli, rimasti in gioco per buona parte del match, e altrettanto positiva la prova degli U18 Menconi e Bruniera, in campo con il loro allenatore Erasmus.

“Hanno dato tutti prova di grande professionalità e competenza” dice il compagno di squadra Ambrosini “rimanendo sempre disponibili ad ascoltare lo staff e noi giocatori. Hanno grinta da vendere!”.

Nei primi minuti di gioco il San Donà sembra voler dare una direzione chiara alla partita segnando in poco più di 5 minuti due mete con Bacchin e Biausuzzi. Contrariamente alle aspettative, il Mogliano non si da per vinto e inizia il lento ma inarrestabile recupero al 16’ con Nicotera che dopo aver guadagnato una punizione all’interno dell’area rossa del San Donà oltrepassa la linea di meta sostenuto dai compagni in maul.

Al 22’ gli ospiti raggiungono i padroni di casa sul 12 a 12 con la meta del numero 13 Buondonno. Al 43’, in chiusura del primo tempo, un calcio di punizione a favore del Rugby Mogliano porta la squadra biancoblù in vantaggio (12-15). Dopo la ripresa, il Mogliano allunga il distacco con la meta di Flammini e Giabardo A.i cui punti, però, sono stati recuperati a piè pari dai biancocelesti Biausuzzi e Bauer.

Guadagnati sia il punto di bonus che quello difensivo per la classifica, il San Donà si conferma la prima squadra nella pool A e si contenderà la finale del Trofeo Eccellenza sabato 31 marzo contro Le Fiamme Oro in un campo neutro ancora da definire.

Pierluigi Tamburrini