Spinea, un gol per il primato

L'F.C. Spinea si aggiudica il recupero della partita sospesa per nebbia e vince il titolo d'inverno per differenza reti

Una magia di Nassivera consegna allo Spinea la vittoria contro il Lovispresiano e il primo posto nel girone Promozione anche se in coabitazione con il Vittorio Veneto (sul quale la squadra del presidente Scopece ha la meglio per differenza reti).

Si è chiuso nel migliore dei modi per i gialloblù, dunque, il recupero della partita sospesa per nebbia domenica 18 dicembre e rigiocata in giorno della vigilia di Natale. E anche le trecento persone circa che hanno assistito alla sfida vanno considerate come un dato positivo, se si pensa che oltre al freddo era anche un prefestivo in genere dedicato agli ultimi preparativo per il Natale. Con questo risultato invece lo Spinea oltre ad agganciare la vetta so candida per il lungo sprint promozione che di fatto inizierà con la ripresa del campionato, domenica 8 gennaio. Il primo tempo non regala molte emozioni e solo nella seconda frazione la squadra di casa ha creato i veri pericoli per i trevigiani.

Solo al 33’ s.t. la partita prende la svolta voluta, con la rete della vittoria. Nassivera, entrato in campo da pochi minuti, recupera palla al limite dell’area e si inventa un tiro di punta che si insacca in rete.

Per lo Spinea è l’apoteosi che si conclude negli spogliatoi a fare festa. Il regalo di Natale più bello per i ragazzi di Scopece che ora dovranno affrontare il ritorno come un secondo campionato per dimostrare di valere il salto di categoria.

“Siamo molto contenti se pensiamo che due mesi fa eravamo a meno 9 dalla capolista e siamo riusciti a passare due turni di coppa. Siamo consapevoli che il girone di ritorno sarà altrettanto difficile visto l’equilibrio del girone. Un applauso ai ragazzi che non si sono demoralizzati dopo le 3 sconfitte di fila ma piedi ben piantati a terra perchè siamo solo a metà percorso”. Queste le parole a fine partita del mister Pier Paolo D’Este.

G.N.P.