Sport

Spogliatoio in ordine

I ragazzi dell’ Usma Caselle lasciano lo spogliatoio del Cervarese in ordine dopo la partita.

La stranezza

Lo so, non è chissà quale notizia, ma volevo discutere con voi di questo gesto tanto semplice quanto straordinario dei ragazzi dell’Usma Caselle, la squadra di calcio di Selvazzano.

Il fatto

Il 26 agosto 2019 i ragazzi della Prima squadra dell’Usma hanno giocato una partita contro il Cervarese, nel Trofeo Regione Veneto 2019, vincendo 3 a 1.

Quello che più mi ha colpito di questa vittoria è che i ragazzi vittoriosi, dopo essersi docciati e cambiati negli spogliatoi della squadra ospitante, prima di andare via hanno pensato bene di riordinare lo spogliatoio lasciandolo molto ordinato, direi quasi immacolato.

Così immacolato che la squadra avversaria sorpresa di cotanto ordine, ha fotografato lo spogliatoio e ringraziato l’allenatore e la squadra dell’usma per la cortesia ricevuta.

Lo sport come insegnamento di vita

Non so voi ma io avendo assistito più volte alle partite di calcio di mio fratello e dei miei ex fidanzati (tutti purtroppo amanti del calcio), più volte mi sono imbattuta in incontri che finivano sempre con gli insulti tra le squadre e a quel povero arbitro che se li prende più di tutti, litigate per rigori dati e spesso mai esistiti, botte a fine partita fra le squadre e dulcis in fundo danneggiamento degli spogliatoi per la rabbia della sconfitta.

Lo spogliatoio della Cervatese

Ecco vedere la foto dello spogliatoio del Cervarese lasciato in odine dalla squadra avversaria mi fa capire come gli allenatori dell’Usma stiano facendo un ottimo lavoro con questi ragazzi.

Perché gli stanno insegnando non solo a vincere nel campo ma anche a vincere nella vita.

Gli stanno insegnando non solo a mettere tutte le proprie forze per giocare e impegnarsi in partita ma anche ad avere rispetto degli avversari e di chi li ospita…

Lo sport non è soltanto gareggiare nelle prove atletiche, lo sport è essere leali nella vita, imparare a non prendere scorciatoie per centrare gli obiettivi, contare solo sulle proprie forze, rispettare le persone e soprattutto stare insieme.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close