Torna la Maratonina di Mestre

È stata presentata presso il Municipio di Mestre in via Palazzo la nona edizione della Maratonina di Mestre, corsa non competitiva che si snoda tra piste ciclabili, parchi e zone di Mestre da riscoprire come Via Altobello o Via Fornace. Presenti il presidente della municipalità di Mestre Carpenedo Vincenzo Conte, il suo vice Luciano Zennaro addetto allo sport e l’assessore Paola Mar. Insieme a loro anche Loris Mognato, consigliere del Cra Generali, da anni promotore dell’iniziativa che ha sempre scopo benefico. «Nel 2017, nonostante le avverse condizioni metereologiche siamo riusciti a raccogliere € 6.000 che abbiamo destinato ad Avapo ed Emergency in parti uguali. Sappiamo che non è facile fare attività solo di solidarietà ma noi ci impegniamo in questo settore perché lavoriamo sul principio solidale».

Gli fa eco Giampietro Francescon di Rosso Veneziano. «Abbiamo in noi lo spirito della maratonina che ora è a tutti gli effetti evento competitivo che conta minimo 400 iscritti e permette di attivare anche un po’ di promozione e fare rete con associazioni di volontariato che sostengono persone disabili come quella che ha realizzato le medaglie». Soddisfatto anche Conte che sottolinea come «All’interno del programma della “città in festa” ormai la maratonina è diventata la sorella minore della Venice Marathon a cui fa da apripista».

In chiusura l’assessore Mar. «Abbiamo raggiunto l’obiettivo di creare solidarietà. Il comune ci mette la faccia e corriamo tutti verso lo stesso traguardo. In due anni e mezzo il contenitore “città in festa” ha seguito oltre 1800 manifestazioni e questa soprattutto porta avanti l’iniziativa del volontariato e della beneficenza ma dietro c’è una grande preparazione. Il nostro traguardo è rendere le manifestazioni sempre più facili». La maratonina si correrà domenica 9 settembre partendo da Piazza Ferretto per poi snodarsi in tutta la città.

A.V.