Il volley Dolo femminile vola in serie B

Il volley Dolo femminile torna in serie B. Sabato scorso, in una palestra del liceo Galilei gremitissima, la formazione dolese si è imposta per 3-0 contro la pallavolo Giorgione ottenendo matematicamente il diritto a giocare la prossima stagione in serie B, quella categoria che dodici mesi fa era stata lasciata solo a causa del computo dei quozienti. Ed è stata anche una rivincita alla sconfitta subita il 12 marzo scorso all’ex PalaBruel di Bassano nella finale di Coppa Veneto proprio contro la compagine di Castelfranco Veneto, unica gara persa della stagione.

Impressionante il ruolino di marcia del sestetto dolese che si è aggiudicato tutte e 24 le gare disputate sinora in campionato ed a due partite dal termine non può più essere raggiunto proprio dalle trevigiane sconfitte sabato scorso che sono rimaste in classifica con i 65 punti con cui si erano presentate in Riviera, mentre ora la squadra del tecnico Alberto ‘Lupo’ Monetti ha raggiunto quota 72. Chiaramente euforico il presidente Davide Guerriero che ci ha dichiarato. “Finalmente è arrivata la promozione! Programmata, attesa, ma sudata fino a tre giornate dalla fine. Merito di un coriaceo avversario come il Giorgione che ha tenuto aperto il campionato fino ad aprile. I numeri parlano da soli: 24 partite 24 vittorie punteggio pieno. Merito di tutti. Un successo costruito sulla solida tradizione di questa società, sull’entusiasmo reciproco, sulle scelte azzeccatissime di inizio stagione. Un ritorno di categoria data come obiettivo assolutamente da perseguire ma mai scontato nello sport. Ora il Volley Dolo è tornato nella categoria nazionale, una B2 che la Società vuole assolutamente mantenere il prossimo anno.

La notte stessa di sabato, – ha concluso il presidente Guerriero – durante i festeggiamenti, tra dirigenti, in primis il direttore sportivo Dario Baldan, e l’allenatore, si parlava già di futuro!”

Lino Perini