Sport

Zecchin porta il Mestre alla finale

Al termine di una gara più ostica di quella dell’andata, condita da bello spettacolo e quattro reti il Mestre di Zecchin ottiene il pass per la finale per la promozione in serie D, e ora i tifosi arancioneri possono sognare il ritorno immediato alle categorie che contano.

Cronaca primo tempo

Subito partita vera, con il Port Donnaz rimaneggiato solo in attacco e il Mestre di Zecchin che sembra badare più che altro a non farsi male e ad attaccare come sa, ma cercando di preservare forze e evitare eventuali ammonizioni. Che ce la si giochi lo dimostra il Mestre portandosi in avanti presto e sfiorando il vantaggio al 13′ con una punizione di Rivi. Solo il preludio al vantaggio degli arancioneri, ancora una volta con Rivi che al 30′ infila imparabilmente Gini al termine di una azione iniziata da Corteggiano. La reazione della squadra di casa questa volta però c’è, e dopo un tentativo immediato al 31′ di Borettaz che tira troppo centrale su buon assist di Marangone, al primo minuto di recupero il Pont Donnaz trova il pari con Varvelli che anticipa Rosteghin.

Cronaca secondo tempo

La ripresa vede il Mestre di Zecchin ripartire ancora in avanti.La pressione ospite cresce, e al 20′ arriva il gol che in pratica mette la qualificazione in cassaforte, rete che porta la firma di Zambon imprendibile in entrambi i match che fa partire una bomba dal vertice dell’area. Gli arancioneri con il risultato in tasca si rilassano, e cinque minuti dopo, al 25′ arriva il definitivo e meritato pareggio dei padroni di casa con Affinito che di testa insacca il cross di Amato. Nel finale, Gini evita la sconfitta con due ottimi interventi.

La doppia finale di Zecchin

Il sorteggio effettuato ha stabilito che la prima sfida fra il Pomezia Calcio e il Mestre (rispettivamente vincitrici delle semifinali fra il gruppo G e il gruppo A), si svolgerà domenica 2 giugno presso lo Stadio Comunale di Pomezia (RM) con inizio alle ore 15.30. La gara di ritorno si svolgerà domenica 9 giugno presso lo stadio Francesco Baracca di Mestre, sempre con inizio alle ore 15.30.

Il commento di Zecchin

Soddisfazione ovvia per la finale raggiunta, ma un poco di rimpianto per alcune cose che in campo sarebbero potute andare meglio. A fine gara l’allenatore arancionero non è del tutto contento. «Mi spiace per le ammonizioni» spiega Zecchin facendo intendere il suo disappunto «sono ammonizioni che potevamo risparmiarci, ingenuità che possono pesare. Cinque ammoniti sono troppi in vista della finale, il doppio incontro che ora ci aspetta e che può condizionare per noi l’intera stagione».

G.N.P.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Close
Back to top button
Close