Zironelli uomo mercato?

Ormai le voci corrono, soprattutto quando siamo a sole sei giornate dalla fine e il Mestre, neo promossa dalla serie D (con molti giocatori tra i professionisti per la prima volta), ha già vinto il suo campionato arrivando ai fatidici 40 punti che equivalgono alla salvezza matematica senza play out. Anzi, ha fatto addirittura di più. Adesso è a soli 5 punti dalla seconda in classifica e la voglia di disputare i play off dalla posizione più alta dopo la capolista Padova che ormai ha quasi tutti e due i piedi in Serie B è tantissima.

Si può parlare di un vero miracolo che nessuno a inizio campionato si aspettava (anzi, molti la davano come vittima sacrificale) e buona parte del merito di aver trasformato buoni giocatori in ottimi giocatori va certamente al mister Mauro Zironelli, che, non a caso, sembra destinato a diventare “l’uomo mercato” dell’AC Mestre. Perfino il presidente Serena, al termine della partita con la Sambenedettese si è sbilanciato dicendo che “per rispetto all’uomo, all’allenatore, a tutto ciò che ha dato al Mestre, nonostante il biennale firmato, se arrivasse un’offerta da una categoria superiore, cercheremo in tutti i modi di andargli incontro”.

Neanche detto e subito fatto. Infatti L’Arena di Verona, proprio l’altro giorno ha pubblicato un articolo in cui accostava Zironelli al Carpi. Ma i rumors non finiscono qui, dopo un approccio con il Venezia (sfumato per l’allontanamento dei due dirigenti che avevano individuato il tecnico vicentino come l’ideale sostituto di Inzaghi), ora le voci girano vorticosamente. Dalla Serie A alla Serie B sembra che “Robocop” difficilmente resterà sulle sponde mestrine, lasciando, comunque, un ricordo indelebile per quanto è riuscito a fare (è la neo promossa dei tre gironi che ha fatto più punti e vittorie in assoluto). Cosa accadrà a fine giugno? Impossibile saperlo ora, ma il Sestantenews.it terrà sempre le antenne drizzate. Intanto grazie di tutto Mister!!! Comunque vada!!

Redazione Sportiva