Il 10 gennaio riunione di ‘Alleanza per le Famiglie’

L’anno 2017 si apre per l’Assessorato Politiche Sociali del Comune di Dolo con la convocazione, per il 10 gennaio alle ore 17.30 nella Sala Consiliare del Comune di Dolo, della riunione plenaria dell’ “Alleanza per le Famiglie della Riviera del Brenta” che formalmente da il via al piano di attuazione presentato in Regione a dicembre 2016.

Un progetto che mette al centro la famiglia e può far convergere l’interesse di tutti gli attori delle società aderenti al progetto regionale, verso un unico obiettivo comune e condiviso: attivare sistemi di benessere e di sostegno sociale con una logica territoriale di comunità.

Il progetto del Comune di Dolo quarto in graduatoria su quarantacinque realtà partecipanti al bando regionale ha realizzato oltre al contributo di 20.000 euro anche due premialità raggiungendo uno stanziamento regionale totale pari a 33. 455,32 euro.

Gli ambiti di intervento ruoteranno attorno allo sviluppo della collaborazione pubblico e privato nella promozione e realizzazione di politiche orientate ad una visione condivisa sulla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro a beneficio dei lavoratori e delle famiglie e di riflesso anche alle aziende. 

“Dato il gran numero e l’eterogeneità di soggetti già partner dell’Alleanza per le Famiglie della Riviera del Brenta – afferma l’Assessora Carlotta Vazzoler, capofila il Comune di Dolo in questo progetto – si intendono attivare numerose sinergie che coinvolgano il pubblico, il privato, il terzo settore, i cittadini e le famiglie per la realizzazione di attività, servizi ed eventi che prevedano la compartecipazione di tutti, ciascuno con le proprie competenze, esperienze e risorse.”

Varie le iniziative già messe in programma, tra cui la realizzazione di un “Festival dell’Alleanza per le Famiglie della Riviera del Brenta” pensata come momento d’incontro tra i soggetti promotori e partecipanti al progetto ed i cittadini dei territori coinvolti attraverso l’organizzazione di spazi dimostrativi di servizi alla famiglia; la preparazione di un convegno informativo sulle tematiche trattate e sulle attività dell’Alleanza; l’organizzazione e l’implementazione di attività di intrattenimento per bambini; il coinvolgimento dei commercianti del territorio.

“Un progetto importante che ha, tra gli altri obiettivi, l’avvio di un ‘Concorso Creativo’, la realizzazione di ‘Laboratori per l’Alfabetizzazione e la facilitazione digitale’ il cui valore sociale – conclude l’assessore Vazzoler – è quello di permettere, per esempio, agli anziani di migliorare in maniera complessiva la qualità della loro vita, di riempire alcuni momenti del tempo libero dei ragazzi mentre per i genitori contiene di verificare momenti di responsabilizzazione, rispetto, collaborazione, mutuo-aiuto.”

Lino Perini