8 luglio: una pedalata per non dimenticare

DOLO.  Due anni sono passati da quel tragico pomeriggio in cui un tornado di forza inaspettata ha sconvolto e cambiato per sempre il volto del territorio di Pianiga, Cazzago, Dolo e Mira, e con esso la vita di moltissime persone. Un solo morto, incredibilmente, un centinaio di feriti, milioni di danni, un patrimonio di vegetazione anche secolare e di architettura storica sbriciolati in pochi minuti.

La Riviera si è rialzata. Subito. Con forza. Con dignità.

Grazie alle proprie forze e grazie all’aiuto economico e pratico di tantissimi volontari, a due anni di distanza la Riviera è quasi interamente ricostruita. Tuttavia le rovine di Villa Fini e il vuoto di vegetazione lungo il fiume testimoniano tristemente l’accaduto. La vita va avanti, ma è giusto non dimenticare: non dimenticare la forza e la solidarietà che hanno seguito quel drammatico evento.

Per questo sabato 8 luglio, alle 19, si svolgerà l’inaugurazione ufficiale del rinnovato ristorante Villa Fini, e poco dopo verranno accese delle torce ad illuminare le rovine della Villa, da cui partirà una biciclettata organizzata dall’Associazione Famiglie Tornado 8/7/2015, in collaborazione col Comune e della Pro Loco di Dolo e Mira, i cui partecipanti attraverseranno le vie colpite per terminare alla Fioreria ‘Il Parco’ a Mira, dove verrà festeggiata la rinascita.

Al passaggio delle biciclette, ‘Luci in Riviera’ accenderà le case ricostruite, una ad una, per regalare una luce nuova e diversa a ciò che è stato ed illuminare la forza e la speranza che non hanno abbandonato i cittadini, nonostante abbiano dovuto, come ricorda un po’ amaramente Marinella Gerardi, Presidente dell’Associazione Famiglie Tornado, per lo più pagare la ricostruzione attingendo alle risorse proprie e di  privati. Al richiamo del bisogno, in molti hanno risposto, ed ancor di più stona il silenzio, in questo caso assordante, delle istituzioni, se si fanno salvi i Comuni locali, lasciati a loro volta soli a combattere contro troppi ostacoli.

Sara Zanferrari