Agricoltura. La senatrice Bisinella sulla domanda unica Pac. “Fondi 2015 in arrivo, ma danni ad aziende per ritardi

“Sono soddisfatta di apprendere che finalmente sono in arrivo i pagamenti mancanti per la platea di agricoltori ancora in attesa dei fondi della domanda unica 2015 della Pac, anche se purtroppo gli enormi ritardi e l’inefficienza di Agea hanno creato gravi danni ad aziende e produttori”. Lo sottolinea la senatrice di Fare! Patrizia Bisinella. Il viceministro delle Politiche agricole alimentari e forestali ha dato risposta ad una sua interrogazione sull’argomento presentata l’anno scorso. “Il viceministro ha comunicato che l’erogazione dei fondi della domanda unica 2015 della Pac è partita nel mese di novembre 2015 e che ad oggi siamo al 97% del saldo – spiega Bisinella -. Quest’anno, proprio alla luce delle difficoltà riscontrate lo scorso anno, sono state attuate delle modifiche nel procedimento seguito da Agea, prevedendo un cronoprogramma preciso dei pagamenti dell’anticipo domanda unica 2016: ad oggi sono stati emessi decreti di pagamento per 715 milioni di euro a 270mila beneficiari; entro dicembre si completeranno i pagamenti arrivando a un totale di 900 milioni di euro”. “Colgo con favore che si sia previsto di introdurre modifiche alle procedure per evitare che si ripetano ancora questi inaccettabili episodi – conclude – ma ho chiesto di verificare che siano rispettati con rigore tempi e modalità di adozione e adeguamento per scongiurare ancora conseguenti ricadute negative sui produttori”.

(L.P.)