ATVO migliore azienda di trasporti pubblici extraurbani d’Italia

SAN DONA’. Atvo premiata quale migliore azienda di trasporti pubblici in Italia, per il servizio extraurbano. E’ il risultato di un’ indagine nazionale condotta dal “Mystery Client” nel corso dei mesi di ottobre e novembre del 2017, periodo in cui il servizio extraurbano viene utilizzato soprattutto dagli studenti.

Il “Mystery Client”, ovvero del cliente misterioso, per il trasporto pubblico è un metodo di ricerca non intrusiva con persone inviate a bordo dei mezzi pubblici, alle fermate, alle stazioni e biglietterie, tutte selezionate ed istruite. Chiedono informazioni, salgono a bordo dei mezzi, non svelando mai la propria identità, come normali utenti, quando in realtà sono speciali investigatori.

Osservano lo stato di pulizia delle fermate, informazioni al punto di fermata, informazioni a bordo autobus, accoglienza/attitudine commerciale, pulizia degli autobus e puntualità, call center, sito web e app.

I servizi Atvo hanno ottenuto un punteggio di 8,5 su un massimo di 10, in crescita rispetto al 2016 (il punteggio sintetico fu di 7,9). “E’ un risultato”, dice il presidente di Atvo, Fabio Turchetto, “che va letto come naturale conseguenza di tutti gli sforzi che stiamo facendo per migliorare, ogni giorno, il servizio che diamo a tutti i nostri utenti. Nulla arriva a caso”.

 Atvo ha ottenuto il punteggio di 9,3 sui punti vendita, 8,9 sulle fermate, 8 sulle linee, 9,1 sull’efficienza dei call center e 8,4 sul sito web. Il confronto con l’anno precedente vede una decisa crescita della valutazione di 0,6 punti: “Questi risultati”, specifica il direttore Atvo, Stefano Cerchier”, “fanno di Atvo la prima azienda in Italia per il trasporto extraurbano, rappresentano non un punto di partenza, ma solo una tappa verso il costante miglioramento e uno sprone a fare sempre meglio”.

Giovanni Cagnassi