Contributi alle attività produttive danneggiate dal tornado

Il Settore Urbanistica Edilizia Privata del Comune di Dolo avvisa gli interessati che l’A.V.E.P.A. di Padova (AGENZIA VENETA PER I PAGAMENTI IN AGRICOLTURA) ha trasmetto una nota al Comune di Dolo prot. n. 1406/2017 con la quale avvisa che è stata attivata la fase di presentazione della domanda di contributo, direttamente all’A.V.E.P.A. ENTRO MERCOLEDì 22 FEBBRAIO 2017, da parte delle Attività economiche e produttive che hanno subito danni a Dolo a seguito del tornado dell’8 luglio 2015.

Questo il testo dell’avviso pubblico –
PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DELLE IMPRESE PER I DANNI OCCORSI ALLE STRUTTURE AZIENDALI E SCORTE IN CONSEGUENZA DEGLI EVENTI PER I QUALI E’ STATO DICHIARATO LO STATO DI EMERGENZA E COMPLETATA LA RICOGNIZIONE DEI FABBISOGNI (SCHEDA C)
“Con delibera del Consiglio dei Ministri del 28 luglio 2016 e ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile (OCDPC) n. 385/2016 sono state definite le procedure per far fronte ai danni occorsi alle attività economiche e produttive a seguito delle calamità naturali che si sono verificate tra il 2013 e il 2015 nel territorio della Regione del Veneto, finalizzate alla concessione di benefici fino all’80% del danno subito per le attrezzature i macchinari e il ripristino di scorte di materie prime, semilavorati e prodotti finiti e al 50% del danno subito per il ripristino strutturale e funzionale dell’attività produttiva.
Con deliberazione della Giunta regionale del Veneto n. 2198 del 23.12.2016 (pubblicata nel BUR n. 6 del 13.01.2017) sono stati aperti i termini per la presentazione delle domande di contributo all’AVEPA quale Organismo istruttore e sono definiti i criteri per la determinazione e la concessione dei contributi e la documentazione per presentare domanda.

Possono presentare domanda per la concessione dei contributi le imprese che hanno subito danni, già segnalati ai Comuni con le Schede C – Ricognizione dei danni, per i diversi eventi:
• 30 gennaio-18 febbraio 2014 (ai sensi OCDPC n. 170 del 13/06/2014),
• 8 luglio 2015 (ai sensi OCDPC n. 274 del 30/07/2015)
• 4 agosto 2015 (ai sensi OCDPC n. 278 del 17/08/2015).
Le domande dovranno essere presentate all’AVEPA entro mercoledì 22 febbraio 2017.
Ulteriori informazioni, le istruzioni, la modulistica di riferimento per presentare domanda e gli elenchi dei soggetti aventi diritto (schede C) sono disponibili nel sito web istituzionale dell’AVEPA (Avversità atmosferiche/Attività produttive/Eventi calamitosi).
Il presente avviso pubblico è affisso nelle sedi degli Sportelli unici agricoli provinciali dell’AVEPA e negli albi pretori dei Comuni interessati dagli eventi. Presso gli uffici dell’Agenzia è assicurata la consultazione della documentazione.

L.P.