Contributi regionali per i beni mobili danneggiati dal tornado

Il comune di Dolo informa che è stata spedita in questi giorni dal Settore Urbanistica Edilizia Privata, agli utenti che, a suo tempo, avevano presentato al Comune di Dolo la ‘Scheda di ricognizione del fabbisogno – Mod. 2° Regionale’, una nota che avvisa della possibilità di presentare al Comune di Dolo nuova domanda per la concessione di contributi economici ai soggetti privati per i danni occorsi ai beni mobili registrati per cui si è completata la ricognizione dei fabbisogni (SCHEDA mod. 2a Regionale).
Si riassume di seguito in contenuti essenziali dell’avviso:
con riferimento all’argomento in oggetto, si informa la S.V. che la Giunta Regionale del Veneto con propria Deliberazione n. 1858 del 16 dicembre 2015, che si intende qui integralmente richiamata, ha definito i criteri di ammissibilità a contributo regionale e le modalità procedurali per inoltrare la relativa richiesta.
Con successivo Decreto del Direttore della Struttura di Progetto “Gestione post emergenze connesse ad eventi calamitosi” n. 4 del 31 ottobre 2016, è stata disposta la ripartizione della somma di € 600.000,00 a favore dei Comuni colpiti dall’evento calamitoso per il ristoro dei danni ai beni mobili registrati di privati, di cui euro 315.489,32 a favore di codesta Amministrazione.
Possono presentare domanda per la concessione dei contributi i soggetti privati che abbiano subito danni, già segnalati con la scheda di Ricognizione del fabbisogno – Mod. 2a Regionale”, entro 45 giorni dal ricevimento della comunicazione datata 07 dicembre 2016 e inviata tramite Raccomandata A/R, pena la decadenza dall’ammissione al contributo regionale;
La Deliberazione della Giunta Regionale del Veneto n. 1858 del 16 dicembre 2015, e relativo “Allegato A”, potrà essere consultata all’indirizzo internet http://bur.regione.veneto.it/BurvServices/Pubblica/SommarioDGR.aspx.
– DECRETO DELLA REGIONE VENETO N. 4 DEL 31.10.2016 DEL DIRETTORE DELLA STRUTTURA DI PROGETTO “GESTIONE POST EMERGENZE CONNESSE AD EVENTI CALAMITOSI”.PDF
Si ricorda che il contributo massimo liquidabile è pari al 41,79% della spesa documentata, entro i limiti di importo specificati per ogni soggetto nel decreto sopraccitato e comunque con il limite massimo di € 7.747,00.
L’Ufficio informazioni tornado (allestito per l’occasione presso il piano primo del Palazzo municipale di Dolo in via B. Cairoli, 39 – I ufficio a destra) sarà aperto DA MARTEDì 20 DICEMBRE 2016 IL MARTEDÌ DALLE 15.00 ALLE 17.00 E IL GIOVEDÌ DALLE 10.30 ALLE 13.00.
Il comune invita a prendere appuntamento chiamando negli orari di apertura al cell. 331.6274633.
Ogni informazione disponibile nella relativa sezione del sito internet www.comune.dolo.ve.it.