Convegno sulla sicurezza sismica negli ambienti di Lavoro

DOLO. Lunedì 29 gennaio alle 18.00, nella sala polivalente dell’Associazione Artigiani e P.I. Città Riviera del Brenta, si svolgerà un convegno riguardante la prevenzione e la sicurezza sismica negli ambienti di lavoro.
Nel corso dell’incontro vi saranno 3 interventi di noti specialisti: il primo sarà l’ingegnere Carlo Pellegrino, Ordinario di Tecnica delle Costruzioni e Direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale – ICEA all’Università degli studi di Padova, che tratterà della vulnerabilità sismica degli edifici esistenti. Durante la sua analisi sarà anche illustrato un algoritmo utilizzabile per quantificare il pericolo sismico attuale dell’edificio e gli eventuali interventi di miglioramento/adeguamento da apportare con le tempistiche.
Seguirà l’intervento dell’architetto Antonio Sarto dello Studio Matiteassociate di Padova, che tratterà della criticità contemporanea e le problematiche della rigenerazione edilizia delle strutture presenti nel nostro territorio.
Chiuderà il convegno l’intervento del dottor Alessandro Costantino, consulente ambiente-sicurezza dell’Associazione Artigiani e P.I. Città della Riviera del Brenta, che tratterà delle Misure generali di tutela, elaborazione /rielaborazione del DVR e dei Piani di Emergenza ed Evacuazione, oltre che delle opportunità fiscali della Legge di stabilità (SismaBonus) sia per imprese che per privati.
L’obiettivo dell’evento è di incrementare la sensibilità degli operatori economici, ditte artigiane ma non solo, sul tema del rischio sismico negli ambienti di lavoro e nelle abitazioni domestiche, iniziando col valutare la reale esposizione delle strutture a seguito dell’azione sismica, programmando gli interventi necessari. Va evidenziato che per il Decreto Legislativo 81/2008 la valutazione del rischio sismico è obbligatoria nell’ambito delle norme antinfortunistiche negli ambienti di lavoro , per i quali si richiede il rispetto delle Norme Tecniche sulle Costruzioni. In ambito privato, l’applicazione delle NTC riguarda le nuove costruzioni e le ristrutturazioni, per le quali la recente Legge di Stabilità ha riservato una serie di vantaggi economici (SismaBonus).

L’Associazione Artigiani garantisce l’assistenza necessaria sia per lo screening iniziale che per l’eventuale programmazione degli interventi, nonché per l’adeguamento obbligatorio dei Documenti di Valutazione dei Rischi e dei Piani di Emergenza ed Evacuazione aziendali. Il convegno sarà in tal senso aperto a tutti gli imprenditori e cittadini e sarà completamente gratuito.

Sara Zanferrari