Dalla CEE all’Unione Europea

coesione ed integrazione europea dopo 60 anni

In occasione del 60° anniversario dei Trattati di Roma: 25 marzo 1957 – 25 marzo 2017, il seminario che si terrà a Palazzo Ferro Fini oggi alle 9.30, in collaborazione con il Gruppo di Lavoro CALRE “Politiche di Coesione”, si focalizza sull’analisi del processo di integrazione europea sia dal punto di vista istituzionale che economico, evidenziandone vantaggi e svantaggi nelle sue diverse tappe.
In 60 anni d’Europa le competenze delle Istituzioni europee sono fortemente aumentate e il processo di decisione istituzionale è diventato sempre più strutturato, ma ci si chiede se esso sia diventato più o meno democratico rispetto al passato e se sia opportuno che alcune delle competenze acquisite dalle Istituzioni europee siano gestite meglio a livello nazionale/locale seguendo il principio di sussidiarietà. Si parlerà di coesione ed integrazione economica: i progressi o meno della politica di crescita economica verranno esaminati grazie al confronto dei dati sull’andamento della ricchezza delle diverse regioni europee, mentre l’efficacia della politica di coesione verrà analizzata dalla riduzione o meno delle differenze tra i territori a livello nazionale (si vedrà in particolare il recepimento della politica di coesione in Italia). Verranno anche approfonditi temi attuali come la Brexit e le recenti politiche del nuovo Presidente degli Stati Uniti e i loro effetti sull’Unione Europea. L’incontro si concluderà con l’analisi della situazione finanziaria degli Stati membri e sui disequilibri dei debiti pubblici sottolineando possibili soluzioni a livello europeo.

C.C.