Decoro cittadino: dimezzati dispenser immobiliari

A Treviso è stato recentemente emanato un nuovo provvedimento relativo ai dispenser pubblicitari delle agenzie immobiliari.
L’amministrazione, applicando il regolamento comunale della pubblicità, ha ridotto di più della metà il numero dei contenitori presenti in diverse aree del centro storico.
Le colonnine, contenenti gli avvisi pubblicitari, passeranno così da 127 a 60, tutte autorizzate dalla polizia locale e situate tra viale Burchiellati, Borgo Cavalli, Via Sant’Agostino, Via Carlo Alberto, via Roma, via Diaz, via dei dall’Oro e vicolo Barberia.

Il regolamento impone inoltre di collocare la colonnina a non più di 50 metri dalle edicole o dalle agenzie immobiliari e comunque non in prossimità delle piazze.

Il sindaco di Treviso Giovanni Manildo ha copsì commentato:“E’ prioritario garantire l’immagine della nostra città, per questo ho chiesto all’assessore Gazzola, di concerto con l’assessore alla polizia locale Roberto Grigoletto, di intervenire e di far scattare tutte le misure previste dal regolamento”.

Alle parole del sindaco l’assessore Gazzola ha aggiunto:“Il problema ci è stato rappresentato da diversi commercianti del centro storico che hanno a più riprese fatto notare come le colonnine risultassero del tutto antiestetiche alla vista di clienti e turisti. Il sindaco ha dunque chiesto la piena applicazione del regolamento. Il problema diventava ancora più evidente nelle giornate di pioggia o di vento: le riviste bagnate abbandonate per terra non sono certo un buon biglietto da visita. Così abbiamo deciso di ridurle al minimo”.

Matteo Venturini