Dolo, incontro in municipio sul deposito ACTV

DOLO. Il Comune di Dolo, Actv S.p.A. e una rappresentanza dei residenti del quartiere ospitante il deposito degli autobus di via Matteotti, si sono incontrati venerdì 13 luglio in municipio per discutere di sostenibilità ambientale e di tutela della salute pubblica.

Un confronto promosso dal Vice Sindaco con delega alla mobilità Gianluigi Naletto, dopo alcune testimonianze raccolte dai residenti del quartiere in cui ha sede il deposito Actv, finalizzato a migliorare la gestione del parco veicolare, più rispettosa del vicinato in quanto ad emissioni di rumori e gas di scarico.

Pronta la disponibilità dell’Azienda del Consorzio Trasporti Veneziano con il Presidente Luca Scalabrin, il direttore del settore automobilistico Elio Zaggia e il responsabile del deposito Gaudenzio Zanelli, intervenuti, quest’ultimi, al confronto.

Presenti in qualità di rappresentanti del quartiere, l’ingegnere Paolo Zausa e l’avvocato Adriano Trevisan.

L’incontro ha visto definire un insieme di disposizioni destinate agli autisti degli autobus, mirate a limitare l’impatto sonoro ed atmosferico durante le operazioni di riscaldamento e di raffreddamento dei veicoli in sosta, prima della partenza.

<<Dopo anni di discussioni, la situazione del deposito Actv –sottolinea il Vice Sindaco Gianluigi Naletto- oltre ad alcuni interventi gestionali già individuati e promessi dall’Azienda dei trasporti pubblici locale, richiede un trasferimento su altra sede.

Il nostro impegno, insieme ai rappresentanti dei residenti direttamente confinanti con l’attuale deposito, è quello di intraprendere ogni iniziativa utile a sbloccare la situazione con tutti gli attori interessati, permettendo finalmente la realizzazione di un nuovo e più funzionale impianto su un’area adeguata>>.

Sara Zanferrari