Donare è vivere due volte

Si terrà anche un convengo a Palazzo dei Trecento venerdì 20 alle ore 20.30

E’ finalmente possibile manifestare presso l’ufficio anagrafe del Comune di Treviso la possibilità di diventare donatori di organi e tessuti.
Attraverso una dichiarazione resa in occasione del rilascio o del rinnovo della carta d’identità i cittadini trevigiani potranno acconsentire alla donazione post-morte.
La procedura è semplice: è sufficiente infatti compilare l’apposito modulo che verrà rilasciato dall’ufficio negli orari di apertura.
Le dichiarazioni possono essere rese sia presso l’AIDO oppure presso l’Ulss2 Marca Trevigiana.
A tal proposito è stata organizzata dal Comune di Treviso una conferenza sul tema venerdì 20 gennaio a partire dalle 20.30 presso Palazzo dei Trecento insieme alla collaborazione di Ulss2 e AIDO.
L’incontro dal titolo “Donare è vivere due volte” informerà sul tema dei trapianti e darà la possibilità a famiglie o persone che hanno vissuto l’esperienza del trapianto di testimoniare l’importanza di questa possibilità.
Nell’occasione sarà presente Giovanni Busnello padre di Francesco il primo donatore di cuore in Italia.

Matteo Venturini