Elezioni Santa Maria di Sala: la campagna si fa interessante

Quella che era partita come una campagna elettorale pedante, con i Cinque Stelle che non sapevano se si fossero ricandidati o meno, con Paolo Bertoldo e il sindaco uscente Nicola Fragomeni, che dopo essersi fatti la guerra per anni, avevano prospettato un possibile sodalizio per una maxi coalizione di centro destra, ora si preannuncia una campagna scoppiettante.

I pentastellati scendono in campo con Christian Giordan e Nicola Fragomeni e Paolo Bertoldo corrono ognuno con la propria lista, solo che Fragomeni corre da sindaco appoggiato da quattro liste e Paolo Bertoldo fa un passo indietro, cedendo il testimone a Cristiano Coletto, volto nuovo, una sola lista, senza appoggi di partito.

In tutto questo la candidata sindaca Giuliana Andreello invece corre per il maxi cartello del centro sinistra, ed è già entrata nel pieno della campagna elettorale, punzecchiando Fragomeni. I Cinque Stelle inoltre per darsi tono calano i big: due parlamentari in arrivo in Villa Farsetti il 22 maggio, ma si presentano con una lista formata da undici candidati consiglieri. Undici su sedici.

Insomma così i candidati in corsa per la poltrona di borgomastro a Santa Maria di Sala sono quattro. Il sindaco uscente Nicola Fragomeni che si presenta con una maxi coalizione di centro destra, la candidata per il centro sinistra Giuliana Andreello, il candidato Cristiano Coletto per Lista Salese e Christian Giordan che corre per il Movimento Cinque Stelle.

Il sindaco uscente Nicola Fragomeni, nato a Siderno, 55 anni, imprenditore, vive a Caselle dal 1985. E’ sposato con Sabina Giacomin e ha un figlio, Alberto, di 20 anni. Fragomeni è appoggiato da quattro liste che sono: Generazioni Per Crescere, Persone Territorio e Futuro, Lista Indipendentisti e Lega Nord. Ogni lista è formata da sedici candidati consiglieri. Liste giovani composte da uomini e donne.

 

A sfidarlo sorretta dal Partito Democratico e dal movimento Possibile Salese, (ramificazione di Possibile nazionale di Civati) c’è Giuliana Andreello, 43 anni, sposata, vive a Caltana e ed è impiegata quadro in una azienda di infrastrutture. Lei si presenta con la lista Civica Insieme composta da sedici persone, uomini e donne.

Il terzo candidato è Cristiano Coletto, 44 anni compiuti il 9 maggio, libero professionista ingegnere civile, docente ai corsi di formazione, abita a Caselle, è sposato e ha due bimbi. Nessun incarico politico mai avuto finora e nessun partito in appoggio. Lui si presenta con Lista Salese, lista civica di cui ora il capogruppo all’opposizione è l’ex sindaco Paolo Bertoldo. Ha sedici candidati consiglieri, di cui tre volti noti e vari giovani, uomini e donne.

Il Movimento Cinque Stelle, che nega qualsiasi alleanza politica, è in corsa con Christian Giordan, 36 anni, metalmeccanico, sposato, padre di due bimbe. La lista che sorregge Giordan è formata da undici candidati consiglieri, ne fa parte anche Rossella Carolo che alle ultime elezioni si era candidata sindaco. I candidati totali al Consiglio comunale sono 107.

I cavalli di battagli di ogni candidato: Fragomeni punta ai sostegni alle famiglie, all’ampliamento della medicina integrata e alle piste ciclabili. La Andreello al lavoro, all’imprenditoria femminile e all’abbattimento delle slot machine. Coletto punta alla riqualificazione del capoluogo, alla sicurezza di via Desman e alla creazione di un nuovo centro scolastico. Giordan alla realizzazione di nuovi polmoni verdi, all’ampliamento dell’offerta culturale di Villa Farsetti e alla famiglia.
Serenella Bettin