Eraclea, arrestati con 8 kg di marjuana

Nella tarda serata del 26 novembre i Carabinieri della Stazione di Eraclea, con il supporto dei militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Donà hanno tratto in arresto per “detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio” due pluripregiudicati di origine albanese H.G. di anni 42 e H.S. di anni 21.

In particolare i predetti, grazie anche al potenziamento dei servizi esterni attuati dall’Arma in questi giorni, durante un servizio perlustrativo finalizzato alla prevenzione dei reati contro il patrimonio, venivano intercettati per le vie di Eraclea a bordo di un’autovettura Volkswagen New Beetle di colore grigia, segnalata nei giorni precedenti da alcuni cittadini in quanto vista aggirarsi nei luoghi ove erano stati commessi dei furti in abitazione e, seguiti a debita distanza.

Gli operatori nel contempo richiedevano l’ausilio di una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Donà di Piave e, congiuntamente, provvedevano a fermare lungo la via Piave l’autovettura che si stava dirigendo in direzione di San Donà di Piave.

I militari durante il controllo del veicolo rinvenivano, posto sul sedile posteriore, un trolley con occultato all’interno complessivamente Kg.8 (otto) di marjuana confezionata in pacchetti.

La perquisizione che veniva estesa anche alle loro abitazioni in Eraclea e Musile di Piave, permetteva di rinvenire e sequestrare ulteriori gr.32 della medesima sostanza nonché gr.20 di cocaina e 2 bilancini di precisione.

Per tale motivo si procedeva a dichiararli entrambi in stato d’arresto e su disposizione dell’A.G. lagunare, venivano condotti presso la casa circondariale di Venezia in attesa dello svolgimento del processo di convalida dell’arresto, fissato per domani 28 novembre.

Pierluigi Tamburrini