Festa di Brugnaro, Pellicani accende la polemica social

Sono bastate poche parole su Facebook per accendere il dibattito sulla festa di Capodanno di Umana alla Misericordia, con la partecipazione di Brugnaro. «Solito Capodanno sobrio del sindaco in un momento in cui centinaia di famiglie veneziane non arrivano a fine mese». A scriverlo sul proprio profilo Fb il consigliere comunale Pd Nicola Pellicani, che ha scatenato varie reazioni in difesa di Brugnaro da parte di veneziani. «Vorrei ricordare che lo stipendio del sindaco viene messo in un fondo per famiglie bisognose delle nostra città ai vari elettori Pd» scrive un utente, seguito da un altro «Ognuno con i propri soldi fa ciò che vuole».

La discussione si è surriscaldata, perché la festa è stato il trampolino per le valutazioni sull’operato dell’amministrazione. Tra i contrari: «A tutti coloro che difendono questa giunta che hanno votato – scrive un utente nella discussione – mi permetto di dire, ma cosa sta facendo per il sociale questa giunta? Per le persone disabili gravi gravissime? E le loro famiglie? Cosa sta facendo per aiutare i commercianti del centro a non chiudere le loro attività». Botta e risposta tra chi difende e attacca, interviene anche il consigliere fucsia delegato all’Innovazione, Luca Battistella che rimarca come Brugnaro lavori gratis e faccia risparmiare «Anche sullo stipendio dell’assessore al commercio, in quanto lo fa lui e tante altre cosucce che qui non cito per rispetto della privacy che i sindaci precedenti si beccavano eccome, per non parlare d’altro».

Giuliana Lucca