Fossò intitola una strada alla pittrice veneziana Rosalba Carriera

FOSSO’. In attesa dell’8 marzo, Festa della Donna, Fossò intitola una strada alla pittrice veneziana Rosalba Carriera.

 L’esigenza di intitolare un nuovo vicolo laterale di Via Cornio ha offerto all’Amministrazione comunale l’opportunità di rendere omaggio ad una donna, la pittrice veneziana Rosalba Carriera, il cui nome è fra quelli più importanti dell’arte del Settecento.

Rosalba Carriera, nata a Venezia il 7 ottobre 1675 da famiglia borghese, iniziò a dipingere da sola e poi, viste le sue doti naturali, fu a bottega a Venezia da Giuseppe Diamantini e Antonio Balestra, realizzando miniature e piccoli ritratti a pastello perché, secondo la mentalità dell’epoca, erano, nella pittura, le realizzazioni più adatte ad una donna. Divenuta famosa ed autonoma seppe conquistarsi le attenzioni di collezionisti d’arte, diplomatici e sovrani di tutta Europa. Morì a Venezia nel 1757.

Il Sindaco Federica Boscaro così commenta la decisione: “Fino al 2016 a Fossò c’era una sola via intitolata ad una donna, una evidente marginalizzazione delle donne che imponeva un cambiamento di rotta. Per questo appena se ne è presentata l’opportunità, a giugno 2017, abbiamo intitolato una via e due vicoli a tre donne scienziate, Rita Levi Montalcini, Margherita Hack e Marie Curie. Ci sembra opportuno dare giusto risalto alle personalità femminili che hanno dimostrato con la loro arte, scienza, cultura, impegno politico, il valore delle donne in tutti i tempi. A maggior ragione desideriamo sia reso loro omaggio in questi anni in cui il ‘femminicidio’ è diventato tristemente protagonista sulle pagine dei giornali”.

Sara Zanferrari