Fossò e Vigonovo in convenzione per il controllo ambientale

L’Amministrazione comunale di Fossò ha sottoscritto nei giorni scorsi una convenzione con l’Associazione di volontariato appartenente alle “Guardie Ambientali d’Italia” (G.A.D.IT) Sezione di Vigonovo, per potenziare l’attività di vigilanza ed accertamento riferita alle materie ambientali con il fine di promuovere l’educazione alla convivenza ed il rispetto della legalità.
La convenzione con l’Associazione delle Guardie Ambientali d’Italia, associazione legalmente riconosciuta con Decreto del Ministero dell’Ambiente ed inserita nei registri delle associazioni riconosciute dal Ministero della Salute, disciplina l’attività ausiliaria di vigilanza sull’intero territorio comunale, con particolare riguardo al rispetto del patrimonio zootecnico e ambientale e dei regolamenti di Polizia Urbana e Idraulica.
L’ abbandono di rifiuti, i danneggiamenti ai beni comunali di arredo urbano, la carenza di manutenzione di fossi e di aree private, il mancato rispetto delle regole per la detenzione di animali da compagnia, in particolare di cani, richiede un impegno crescente di controllo, di contrasto e di sensibilizzazione dei cittadini e proprio per questo l’attività dei volontari delle Guardie Ambientali d’Italia sarà rivolta a contrastare questi fenomeni e ad orientare i cittadini al rispetto delle norme contenute nei Regolamenti comunali per la Gestione dei Rifiuti, di Polizia Urbana e di Polizia Idraulica, anche attivando le previste procedure di accertamento e sanzionatorie.
Oltre alla sottoscrizione di questa convenzione, l’Amministrazione comunale sta definendo un progetto per installare altre telecamere, finalizzate ad un più puntuale controllo del territorio comunale.

Lino Perini