Il Gazzettino illustrato da Roberto Papetti

Nell’ambito dell’attività programmata per quest’annata lionistica il Lions Club di Portogruaro ha promosso una conviviale con ospite il Direttore de “Il Gazzettino” Roberto Papetti incentrata sul tema “Come la stampa condiziona il mondo d’oggi” che il Direttore ha stato trattato nelle più ampie sfaccettature, con particolare attenzione al ruolo che il Gazzettino ha avuto e ha tuttora nel panorama dell’informazione del Nord Est e, più in generale, del nostro Paese.

Introdotto dal Presidente del Club Giovanni Battista Passeri, il Direttore Papetti ha risposto alle varie domande che gli sono state poste, partendo da alcune considerazioni in merito al Movimento dei Sindaci che, su intuizione dell’allora Direttore de Il Gazzettino Giorgio Lago, nacque nel 1995 proprio sulla spinta del quotidiano che, di fatto, tenne pure a battesimo il “passaggio” dal Triveneto al Nord Est.

Un Nord Est che, a detta del Direttore Papetti, oggi sta arrancando e presenta molteplici difficoltà, sia per questioni di carattere territoriale sia per l’evidente impossibilità di fare squadra, anche perchè la crisi che stiamo attraversando ha acuito le problematiche socioeconomiche riguardanti il territorio.

“Faccio fatica – ha detto – individuare oggi un Nord Est in grado di sviluppare un progetto unitario di sviluppo e ciò anche per le differenze poliche che esistono nella guida delle regioni Veneto e Friuli Venezia Giulia, oltre a quelle tra i vari capoluoghi di provincia. Sono differenze che si notano e si evidenziano ed è in questo quadro che un giornale come il Gazzettino deve muoversi, forte della sua storia, capace di osservare la realtà e i singoli territori”.

In quanto proprio al ruolo de Il Gazzettino quale “giornale generalista e non schierato” Papetti ha sottolineato che deve essere quello di “fare da collante delle comunità, raccontare e informare, senza avere la pretesa e l’ambizione di guidare i processi se non quella di rappresentare, con chiarezza, le istanze provenienti dalle singole realtà”.
Alla serata hanno partecipato quali ospiti anche l’assessore comunale di Portogruaro Luigi Toffolo, il Maggiore della Guardia di Finanza Riccardo Zorzut, il Capitano dei Carabinieri Michele Laghi con il Maresciallo Davide Bottazzo, il Presidente di Banca Generali e Genagricola Giancarlo Fancel e il Presidente della Fondazione Santo Stefano Antonio Bertoncello, nonchè una nutrita rappresentanza della Confcommercio con i Presidenti del Veneto e del Friuli Venezia Giulia Massimo Zanon e Alberto Marchiori e altri dirigenti delle rispettive associazioni.

Soddisfatto per la serata il Presidente del Lions Club Passeri il quale nell’esprimere i ringraziamenti suoi e dei soci al Direttore ha rivolto anche l’auspicio, in vista della “riorganizzazione” del quotidiano annunciata dallo stesso Papetti, che il giornale possa dare più spazio ad un territorio come quello del Portogruarese, che necessita di attenzione anche per la presenza di due realtà turistiche importanti come Caorle e Bibione oltre che per la sua valenza storico – culturale.

Lucio Leonardelli