L’incivile abitudine di disfarsi di tutto

Immondizie davanti ad una fermata dell’autobus in via Argine Sinistro mentre continuano ad essere abbandonati rifiuti voluminose all’esterno delle campane poste in via Cimitero a Sambruson, proprio davanti all’ingresso cimiteriale. Situazione a volte paradossale per un territorio che esegue controlli continui per evitare che si verifichino simili situazioni come ha evidenziato l’assessore all’Ambiente Marina Coin “ L’abbandono di rifiuti, specialmente ingombranti, è una brutta abitudine che avviene specialmente nelle isole ecologiche Il comune ha attivato da oltre un anno una vigilanza molto assidua con gli ispettori ambientali che hanno il compito di sorvegliare tutti i giorni e sino all’una di notte i punti strategici del paese. Nonostante tutto, comunque, il fenomeno non è in aumento ed i verbali con le multe degli ispettori hanno lo scopo di frenare questa incivile abitudine”. Nonostante ciò, nei giorni scorsi nell’isola ecologica posta davanti al cimitero di Sambruson, i rifiuti abbandonati hanno riguardato un arredamento completo essendo ben visibili, fra gli altri, un letto, un armadio, televisori, moquettes, rete metallica, comodini ed altro, materiale voluminoso che non può essere stato portato a mano ma sicuramente con utilizzo di mezzi di trasporto. In questi casi i controlli disposti dalla Veritas potrebbero individuarne la targa e risalire agli autori e si confida che anche i cittadini del posto collaborino con chi è preposto ad eseguire i controlli. Così da scoraggiare altri casi come quelli accaduti in questi giorni.

Lino Perini